Torneo Viticoltori Ingauni, i nomi delle prime tre finaliste - IVG.it
Sport

Torneo Viticoltori Ingauni, i nomi delle prime tre finaliste

Pulcini

Ortovero. Le tre competizioni che fatto parte della 20° edizione del Torneo Viticoltori Ingauni, ovvero Primi Calci, Pulcini 1999 e Pulcini Misti, sono giunti alle fasi finali. Ieri sera sono andate in scena tre semifinali, una per torneo, e lunedì si disputeranno le altre tre.

Per quanto riguarda i Primi Calci ci sono voluti i rigori per decidere la vincente della sfida tra Baia Alassio e Loanesi. Al termine dei tempi regolari il risultato era inchiodato sull’1 – 1. Questa prima semifinale, disputata davanti ad un numerosissimo pubblico, è stata, come si conviene, una gara vera, nella quale i giovanissimi ragazzi si sono impegnati con tutte le loro energie dismostrandosi capaci di sviluppare azioni veloci e di saper mettere in pratica i consigli dei loro mister. Ai rigori ha fatto la differenza un errore di in giovane della Baia Alassio che ha calciato una “bomba” contro il palo. E’ finita così con il risultato di 6 – 5 per la Loanesi.

A seguire è toccato a Villanovese “A” e Cerialecisano dare vita alla prima semifinale dei Pulcini Misti. E’ stata una partita vietata ai deboli di cuore nella quale i ribaltamenti di fronte sono stati così numerosi e le azioni da goal così tante che è dispiaciuto a tutti che sia finita. Già dal calcio di inizio si capisce che le forze in campo si equivalgono. Va per prima in vantaggio la Villanovese, pareggia il Cerialecisano che, poco più tardi, si porta a sua volta in vantaggio di una rete. La Villanovese ristabilisce la parità e, quando anche qui i rigori erano nell’aria, nell’ultima azione dell’incontro, un gran tiro si insacca alle spalle del pur bravo portiere del Cerialecisano per il 3 – 2. Quasi immediato il fischio finale dell’arbirtro, tra il tripudio dei tifosi di Villanova e lo scoramento di quelli del Cerialcisano.

Anche la terza gara della serata, semifinale dei Pulcini 1999, è terminata ai tiri dal dischetto. Il risultato dell’incontro tra Cerialecisano e Villanovese non si è schiodato dallo 0 – 0, risultato frutto di una prova veramente maiuscola dei due portieri. Molta corsa da parte di tutti, arbitro compreso, e tante azioni, ma le porte sono rimaste imbattute. Ai rigori un pallone malandrino in occasione del quarto tiro cerialese è uscito di un niente mentre i ragazzi di Villanova si dimostrano tiratori infallibili (finisce 5 – 4) e giocheranno così la finalissima di mercoledì 30 giugno.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.