Sabato Varazze ricorda il bombardamento del ’44

Varazze - comune

Varazze. Sabato 12 giugno, alle ore 11, alla congiunzione tra Viale Nazioni Unite e Via Malocello, nei pressi del palazzo comunale, si terrà una cerimonia commemorativa e la deposizione di una corona di alloro presso la lapide che ricorda il tremendo bombardamento che Varazze subì nel 1944, durante la seconda guerra mondiale.

Sono trascorsi sessantasei anni da quando, in quel 13 giugno del 1944, una formazione di bombardieri delle forze alleate, scendendo dal Monte Beigua, colpì gravemente Varazze, provocando 51 vittime, un numero imprecisato di feriti e molte abitazioni distrutte nel centro storico della nostra città.
 
Gli ordigni, probabilmente destinati al Cotonificio ligure ed al nevralgico ponte ferroviario varazzino, caddero invece nelle vicine Via Piave, Via Malocello, Piazza Patrone in “calabraghe”, Via Carattino e Piazza S.Ambrogio, distruggendo tra l’altro la canonica dell’allora Parroco Mons. Francesco Calandrone.

A ricordo di quei terribili momenti, rimasti vivi in molti varazzini, fu posta una lapide per ricordare tutti i varazzini caduti nei cinque bombardamenti che la città subì dal 1943 al 1945, durante la seconda guerra mondiale, e dove sabato prossimo l’amministrazione comunale insieme a tutti i cittadini vuole fermarsi per qualche momento di riflessione.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.