IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rapina a “vu’ cumprà”: la Procura “si appella” contro la scarcerazione dei bulletti

Savona. Il sostituto procuratore di Savona Giovanni Battista Ferro ha deciso di appellarsi al Tribunale del Riesame di Genova  contro la scelta attuata dal gip che, dopo aver convalidato gli arresti, ha rimesso in libertà i due giovani piemontesi che, domenica pomeriggio, hanno tentato di impossessarsi della merce di un “vu’ cumprà” di origine senegalese sulla spiaggia di Bergeggi.

Per quel fatto (il senegalese, oltre ad aver subito una tentata rapina è stato anche pesantemente insultato) i due bulletti (Michael M., 20 anni, di Antignano di Asti e Vito C., 23 anni di Torino) erano stati fermati per rapina impropria e poi rimessi in libertà su decisione del gip. Vista la gravità dell’episodio, la Procura savonese, che ritiene la scarcerazione una misura inadeguata rispetto alla gravità del fatto commesso, vuole vederci chiaro e si è così appellata al tribunale genovese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Fran
    Scritto da Fran

    La procura fa bene ad appellarsi però sarebbe bene si appellasse anche quando vengono scarcerati violenti, spacciatori e delinquenti extracomunitari in genere che spesso vengon condannati e rimessi immediatamente in libertà dai magistrati. quello alla procura va bene? complimenti vivissimi…poi si meravigliano che i cittadini non rispettano la magistratura e non credono nella giustizia!!!