Cronaca

Furti nel Savonese e in Piemonte: restano in carcere i due cugini albanesi

Carabinieri

Savona. Il giudice per le indagini preliminari Donatella Aschero, questa mattina, ha convalidato i fermi di Almarin Lleshi, 25 anni, e Salvador Lleshi, 35 anni, i due cugini albanesi, entrambi nullafacenti, arrestati dai carabinieri di Savona, la scorsa settimana, con l’accusa di furto aggravato in concorso.

Il gip ha anche deciso che i due dovranno restare in carcere. I militari avevano sorpreso i due, in flagranza di reato, e gli avevano anche contestato i reati di ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate.

La coppia di extracomunitari sarebbe stata attiva dallo scorso 23 aprile, con colpi in appartamenti realizzati nelle province di Savona, Alessandria e Cuneo. I Lleshi, dopo un’attenta attività di indagine compiuta interamente dal nucleo investigativo savonese, erano stati bloccati in via Nizza, mentre erano di ritorno dal Basso Piemonte dove avrebbero realizzato due furti, tentando di commeterne altri due, a Piozzo e Mondovì.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.