Altre news

Festa dell’Arma, i carabinieri presentano un bilancio della loro attività

Carabinieri - Savona

Savona. In vista della festa dell’Arma dei carabinieri, in programma domani, il comando provinciale ha reso noti i dati dell’attività svolta dai militari. In totale nel Savonese, nell’ultimo anno, sono stati compiuti 12.504 delitti, di cui 2.482 scoperti, facendo registrare una diminizione dei reati consumati (-2,16%) a fronte di un lieve aumento di quelli a cui si è potuto dare un autore (+0,97%).

Inoltre i carabinieri hanno arrestato 604 persone, perseguendone 2.688 in stato di libertà. Per quanto riguarda i reati più gravi, su tre omicidi tre hanno avuto un (presunto) colpevole, mentre le rapine (73 rispetto alle 113 dell’anno prima, quasi il 36% in meno) hanno visto 41 volte scoprire i responsabili (quasi il 57%). In flessione anche i furti di autovetture (181, -11%) e i “colpi” negli esercizi commerciali (-1%, di questi, in 74 casi sono stati scoperti i colpevoli). Vero e proprio “crollo” per le truffe ed i reati informatici, che calano del 31%, mentre gli arresti di clandestini fanno un balzo enorme, passando da 50 a 98 (+ 96%), a discapito degli accompagnamenti in Questura per ottemperare all’ordine di espulsione, che scendono da 106 a 73 (- 32%).

Ricca l’attività dei carabinieri anche nel campo della repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti. Oltre 120 gli arrestati, 71 i denunciati a piede libero e 299 le segnalazioni al prefetto di consumatori di droghe. Inoltre i militari hanno provveduto a sequestrare oltre 3 chili di cocaina, 446 grammi di eroina, più di 3 chili e 200 grammi di hashish e un chilo di marijana, mentre sono stati avviati alla distruzione 940 semi e 70 piante di sostanze psicotrope.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.