Bergeggi: al via a luglio la rassegna "CineMare" - IVG.it

Bergeggi: al via a luglio la rassegna “CineMare”

Bergeggi

Bergeggi. Vivere il mare attraverso immagini e storie che lo vedono come protagonista, compagno, nemico, speranza. Questa è la filosofia alla base di “CineMare”, una manifestazione molto particolare, voluta dal Comune di Berteggi, in collaborazione con l’Associazione Culturale Kinoglaz, che ha come tema il mare e si svolgerà sul mare.

Tutti i giovedì di luglio e di agosto – con inizio l’8 luglio – presso la spiaggia libera di Bergeggi (accanto ai bagni Maiorca), verranno proiettate pellicole di grandi autori del cinema (da Myazaki-il più grande maestro d‟animazione al mondo-,Polanski, Besson, Spielberg per l‟oggi a Lattuada e Hitchcock per il passato), accanto a film più commerciali. Ogni proiezione verrà introdotta da una breve presentazione critica a cura dell‟associazione Kinoglaz che sarà affiancata, per tutti gli appuntamenti, da storie e racconti del nostro mare da parte di studiosi e professionisti del mare, per permettere a tutti i partecipanti di vivere quest’esperienza da angolazioni diverse e particolari.

Il 5 agosto ad affiancare il lungometraggio “La spiaggia”, girato nella nostra provincia da Lattuada nel 1954, ci sarà un cortometraggio girato l’anno scorso ad Albisola dal ligure Enrico Bonino per raccontare la misteriosa sorte di Garcia Lorca su lidi spagnoli che tanto ricordano i nostri. Nel caso delle proiezioni per i più piccoli le pellicole “Alla ricerca di Nemo” e “Ponyo sulla scogliera” saranno precedute – con inizio ore 20.30 – da due laboratori di costruzioni che permetteranno ai bimbi/ragazzi di giocare con l‟unicità del mare ligure. L’attività è affidata alla compagnia Maniambulanti di Genova che da anni, con una poetica fatta di immagini, suoni, parole e corpi si è contraddistinta nel panorama delle realtà teatrali per ragazzi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.