Sport

Basket, Pool 2000 Loano ad un passo dalla serie C Dilettanti

pool2000

Loano. Il Pool 2000 fa valere il fattore campo e conquista gara 3 di finale al termine di una gara palpitante ed in equilibrio sino agli ultimi minuti finali, portando la serie sul 2 a 1 a proprio favore. La partita ha offerto uno spettacolo degno della posta in palio ed è stata giocata di fronte ad un pubblico da categoria superiore, con circa cinquecento presenti, rumorosi e partecipi, con folta e coloratissima rappresentanza ospite.

Il pubblico loanese questa volta risponde all’appello e in maniera calorosa spinge i bianconeri al primo break nel primo quarto. L’attacco di coach Costagliola gira come un orologio svizzero e dopo 7′ di gioco il tabellone segna il primo break sul 18 – 11 con tutti gli uomini del quintetto già iscritti a referto. Sulla sponda spezzina è Bellavista con sette punti a tenere a galla i suoi prima della sospensione obbligata di coach Bonanni. I biancoblu escono ringalluzziti e con Fontana e Seminara ricuciono il primo strappo sino al 23 – 21 di fine primo quarto.

In avvio di secondo parziale Fontana inizia a tagliare a fettine in penetrazione la difesa bianconera ed i ragazzi del presidente Amadori volano sino al 27 – 30. Per lo staff tecnico loanese ritorna a disposizione Mangione, colpito ad una coscia dopo 2′ di gioco, e la guardia genovese assieme a Teo Volpi propizia il contro break che porta nuovamente sopra i bianconeri sino al 42 – 34. Negli ultimi due minuti gioco i bianconeri però spengono nuovamente l’interruttore della luce, due palle perse in attacco ed un rimbalzo offensivo lasciato a Carpani in difesa permettono agli spezzini di ritornare in corsa e chiudere il primo tempo sotto di 2 (42 – 40).

Nella ripresa è ancora il roccioso lungo spezzino ad impattare in avvio prima che Ciarlo, Mangione ed un monumentale Penè trascinino i bianconeri al nuovo vantaggio del 50 – 42. Ai ragazzi di coach Costagliola manca nuovamente però il killer istinct e cosi prima Seminara ed Orsini dalla linea dei liberi accorciano le distanze (52 – 48), poi Bambini grazie ad un’azione da quattro punti impatta il punteggio. Il terzo quarto si chiude sul punteggio di 54 – 52 per il team del presidente Dellacasa dopo un canestro in penetrazione di Ciarlo.

L’equilibrio regna sovrano nell’ultimo quarto, il tifo diventa fragoroso da ambo le parti, il palazzetto di via Matteotti si trasforma in una bolgia e le due squadre vanno avanti per inerzia agonistica più che per schemi. Una tripla di Teo Volpi dà il nuovo vantaggio locale (57 – 54), poi si accende Orsini che mette dentro due triple di fila. A due minuti e mezzo dalla fine è ancora il livornese classe 1991 con una tripla a siglare il vantaggio ospite sul 64 – 65. I giovani loanesi però sono freddi e non accusano il colpo, Mangione sorpassa dalla lunetta (66 – 65). Bambini con un 1/2 impatta nuovamente (66 – 66) prima che uno strepitoso Gregorio Ciarlo con una tripla ad un minuto e mezzo a rompa l’equilibrio della gara (69 – 66) costringendo gli ospiti alla sospensione.

Bonanni opta per il quintetto piccolo con Bellavista da pivot, lo staff tecnico loanese manda Volpi sulle tracce dell’esperto lungo livornese mentre accoppia il totem Penè al play Bruni. La mossa si rivela perdente all’inizio perché è proprio Bruni dall’angolo dopo una rimessa ad impattare la gara (69 – 69) ma sull’azione successiva al vantaggio operato da Mangione (70 – 69) diventa decisiva perchè il pivot senegalese contiene in penetrazione il furetto spezzino e lo francobolla con una stoppata che vale anche il recupero del possesso. Gli spezzini si affidano alla tattica del fallo sistematico ma capitan Ciarlo è una sentenza dalla linea della carità (76 – 69). Seminara è l’ultimo a provarci per i suoi con una tripla (76 – 72), ma ormai la partita ha preso la strada di casa. Loano vince 78 – 72 e sabato alle ore 21 si giocherà sul proprio parquet la prima delle due possibilità a disposizione di essere promossa in C Dilettanti.

Il tabellino:
Azimut Basket Pool Loano – Open Space Follo 78 – 72
(Parziali: 23 – 21, 42 – 40, 54 -52)
Azimut Basket Pool Loano: Cainero 7, Ciarlo 26, Di Palma ne, Bussone ne, Mangione 12, Bovone 4, Scala 8, Volpi 9, Penè 12, Mozzi ne. All. Costagliola, aiuto all. Guarnieri – Costa.
Open Space Follo: Carpani 4, Seminara 13, Fontana 16, Orsini 13, Bambini 5, Bruni 5, Bellavista 12, Battista, Lo Torto 2, Benevelli. All. Bonanni.
Arbitri: Paolo Puccini e Guglielmo Empoldi (Genova).

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.