Vecchia Darsena di Savona: gli interventi voluti dall’Autorità Portuale

Savona - UISV - autorità portuale

Savona. L’Autorità Portuale di Savona ha avviato una serie di interventi che riguardano la sistemazione della Vecchia Darsena a corredo della imminente pedonalizzazione di calata Sbarbaro, stabilita con un’ordinanza del Comune di Savona, Autorità Portuale e Capitaneria di Porto.

L’ordinanza conferma inoltre la disponibilità dell’amministrazione demaniale a consentire l’utilizzo di calata Sbarbaro come parcheggio temporaneo, nell’attesa del completamento, tra otto mesi circa, del parcheggio sotterraneo del Crescent. Gli interventi in calata fanno  seguito alle richieste dell’Associazione Disabili di Savona che da tempo solleva il problema del transito pericoloso sulla vecchia e, in alcuni tratti, sconnessa pavimentazione di calata Sbarbaro. Prevederanno la creazione di una zona pedonale (con transito autorizzato ai mezzi di servizio – ad esempio per le forniture ai ristoranti – dalle cinque alle undici e, ovviamente, ai mezzi di soccorso nell’arco delle 24 ore), nonché la manutenzione conservativa della preesistente pavimentazione storica in basoli.

L’area dedicata alla pesca sarà oggetto di interventi di risistemazione del piano degli ormeggi e di razionalizzazione del deposito per le attrezzature. D’intesa con il Comune, l’installazione di dissuasori a scomparsa impedirà i transiti non autorizzati e, sulla scorta di quanto previsto nell’ordinanza, verrà predisposta un’idonea segnaletica che regolamenti l’accesso. In tema di spiagge libere l’Autorità Portuale acquisterà una postazione per bagnino, con successivo affidamento in gestione al Comune, presso l’arenile di Piazza dei Due Mondi, nell’attesa che venga attuato quanto disposto nel programma urbano di risistemazione contenuto nel P.O.R., che, fra l’altro, include la demolizione al 1° di ottobre delle baracche situate sotto il Priamar.  All’apertura della stagione balneare, replicando quanto fatto l’anno scorso, saranno installati dei W.C. chimici presso l’arenile dei Due Mondi e lo scaletto dei Pescatori nonché sulla spiaggia di Porto vado. Tutto il pacchetto prevede un investimento complessivo di oltre centomila euro

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.