Savona, migliorano le condizioni della bimba azzannata da un dobermann - IVG.it
Cronaca

Savona, migliorano le condizioni della bimba azzannata da un dobermann

Ambulanza carica ferito incidente

Savona. Sono in progressivo miglioramento le condizioni della bimba di nove anni e mezzo azzannata da un dobermann mentre giocava con gli amichetti a Luceto di Albisola Superiore. La piccola ha riportato lesioni al cuoio capelluto e alla parte posteriore della testa. L’intervento chirurgico a cui è stata sottoposta la bimba presso l’ospedale San Paolo di Savona è andato bene ed i medici sono fiduciosi sulle sue condizioni: trascorso un periodo di convalescenza post-operatoria potrà essere dimessa dal nosocomio savonese. La piccola è ricoverata nel reparto di pediatria diretto dal dottor Amnon Cohen.

Intanto proseguono gli accertamenti sulla dinamica dell’aggressione da parte dell’animale, di proprietà di persone che abitano nelle vicinanze. Secondo quanto appurato il cane si sarebbe avventato sulla bambina, che è caduta a terra sotto il peso del cane. Solo il pronto intervento di alcuni adulti, allertati dalle urla della piccola, ha permesso di evitare conseguenze ben più gravi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.