Quiliano, cameriera 36enne a giudizio per bigamia - IVG.it
Cronaca

Quiliano, cameriera 36enne a giudizio per bigamia

aula tribunale

Quiliano. Una donna di 36 anni residente a Quiliano, Elda P., di professione cameriera, é stata rinviata a giudizio dal tribunale della Spezia per il reato di bigamia. La donna, regolarmente sposata, avrebbe lasciato il marito per sposarsi nuovamente con un cittadino dominicano, a Santo Domingo. In seguito la coppia si è trasferita alla Spezia, dove è venuto fuori il doppio cognome di lei ed è scattata la verifica. Secondo l’accusa, il primo marito, italiano, non ha mai considerato interrotto il rapporto coniugale e tantomeno ha pensato di separarsi.

L’avvocato di fiducia del foro spezzino, Alessandro Silvestri, ha rappresentato l’accusata che però non si è presentata in aula. Non si sa nemmeno se ancora abiti alla Spezia, o si sia nuovamente trasferita. Il giudice dell’udienza preliminare, Marta Perazzo, dopo le dichiarazioni raccolte presso l’abitazione savonese del primo coniuge, ha disposto il rinvio a giudizio, previsto per la prima settimana di luglio.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.