Sport

Prima Categoria: il Sassello entra in zona playoff, il Legino non si arrende

Sport - prima parte

Albenga. La Nuova Intemelia segue l’Albenga in Seconda Categoria: è questo l’unico verdetto emesso dalla penultima giornata del girone A della Prima Categoria. Per il resto è tutto rinviato all’ultimo turno, anche se la situazione pare ben delineata.

L’Imperia ha respinto l’attacco del Cerialecisano e si appresta a festeggiare l’ascesa in Promozione. La formazione allenata da Gabriele Gervasi ha liquidato l’Albenga con un rotondo 4 a 0, firmato dalle reti di Pollio su rigore, Calliku e Corsini, autore di una doppietta. Al termine dell’incontro, però, i biancoazzurri non hanno avuto gradite sorprese. La capolista infatti ha piegato il Bragno per 3 a 1 e le basterà un pareggio sul campo della Nuova Intemelia per avere la certezza di salire di categoria. Sul campo di casa gli imperiesi sono andati in rete con Mela al 44° del primo tempo, Cuneo al 1° della ripresa e Iannolo al 5°. Al 2° del secondo tempo Riccardo Quintavalle ha accorciato le distanze per i biancoverdi.

Mentre il Cerialecisano è già certo di disputare i playoff, la terza posizione è in bilico tra Sassello e Pietra Ligure. Le due rivali si affronteranno tra sette giorni e la formazione allenata da Fabio Rolando potrà godere di un doppio vantaggio: il fattore campo e la possibilità di accontentarsi di un pareggio. Il Sassello infatti ha superato i pietresi in classifica, grazie al successo in rimonta per 3 a 1 sul Millesimo e alla contemporanea sconfitta interna della squadra di mister Luciano Dondo. Per i sassellesi è la quarta vittoria consecutiva, per il Pietra la terza partita di fila senza vittorie. Il Millesimo è passato a condurre con Suffia e ha chiuso il primo tempo in vantaggio; nella ripresa due rigori trasformati da Da Costa e un goal di Scartezzini hanno capovolto il risultato.

I biancocelesti del presidente Giovanni Balestrino si sono arresi al Quiliano con il punteggio di 2 a 1. Gli ospiti sono passati a condurre al 9° con un colpo di testa di Romeo; al 31° Carobbi ha pareggiato mettendo in rete una respinta del portiere su tiro di Fontana; all’8° della ripresa i biancorossi si sono riportati in vantaggio con un diagonale di Montalto. Il Pietra ha giocato con Rumbolo, Bertone, Usai (s.t. 47° Fornari), Sparzo, Carobbi (p.t. 41° Ricotta), Sancinito, Sole, Monaco, Fontana, Patitucci, Riva (s.t. 29° Palermo).

Per quanto riguarda la zona retrocessione, il nome dell’ultima condannata uscirà tra Legino e Camporosso. I verdeblu sono tornati alla vittoria dopo tre turni di astinenza battendo la Nuova Intemelia per 4 a 2. Per i verdeblu doppietta di Sanna e un goal ciascuno per Lazzini e Acunzo; frontalieri in rete con Allaria e M. Ambesi. Per la gioia dei savonesi, il Camporosso è stato sconfitto nel derby con il Don Bosco Vallecrosia e la distanza tra le due squadre è scesa così a 3 punti. I rossoblu sono passati in vantaggio per due volte con Monteleone ma la formazione di mister Lothar ha pareggiato prima con Allavena, poi con Mazza, quindi ha siglato il goal vittoria con De Filippis.

L’Albisole ha ottenuto tre punti preziosissimi espugnando per 2 a 1 l’Arziglia di Bordighera, terreno di casa del Sant’Ampelio. In vantaggio con Di Mare, gli albisolesi hanno subito il pareggio di Cascina su rigore; quindi Albarello dal dischetto ha riportato avanti gli ospiti. Unico pareggio della giornata è il 2 a 2 tra Altarese e Baia Alassio Cisano: sono le due squadre che hanno collezionato il maggior numero di segni “X”, ben 11. Giallorossi sul doppio vantaggio con Lanzavecchia e rigore di Rapetto; nella ripresa pari della squadra di mister Biolzi grazie ad una doppietta di Mercandelli.

I risultati della 29° giornata, nella quale sono state realizzate 33 reti per un bilancio di 3 vittorie interne, 4 esterne e 1 pareggio:
Albenga – Cerialecisano 0 – 4
Altarese – Baia Alassio Cisano 2 – 2
Don Bosco Vallecrosia – Camporosso 3 – 2
Imperia – Bragno 3 – 1
Legino – Nuova Intemelia 4 – 2
Millesimo – Sassello 1 – 3
Pietra Ligure – Quiliano 1 – 2
Sant’Ampelio – Albisole 1 – 2

La classifica vede il Quiliano a 3 lunghezze dalla terza posizione ma non potrà più raggiungerla perché Sassello e Pietra Ligure si devono ancora incontrare:
1° Imperia 64
2° Cerialecisano 61
3° Sassello 55
4° Pietra Ligure 54
5° Quiliano 52
6° Altarese 50
7° Don Bosco Vallecrosia 49
8° Baia Alassio Cisano 38
9° Bragno 36
10° Sant’Ampelio 34
11° Millesimo 32
11° Albisole 32
13° Camporosso 29
14° Legino 26
15° Nuova Intemelia 17
16° Albenga 10

Domenica 9 maggio alle ore 16,00 si disputerà il 30° turno con i seguenti incontri:
Albisole – Legino
Baia Alassio Cisano – Don Bosco Vallecrosia
Bragno – Albenga
Camporosso – Millesimo
Cerialecisano – Altarese
Nuova Intemelia – Imperia
Quiliano – Sant’Ampelio
Sassello – Pietra Ligure

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.