"Pietra Ligure infiore": gli artisti col pollice verde al lavoro dall'alba - IVG.it
Altre news

“Pietra Ligure infiore”: gli artisti col pollice verde al lavoro dall’alba

Pietra L. Saranno al lavoro già dalle 5 di domani mattina gli oltre 800 infioratori che partecipano alla terza edizione di “Pietra Ligure infiore”. Si distribuiranno nelle piazze e nelle vie del centro (piazza San Nicolò, piazza Rosselli, piazza Martiri della Libertà, piazza La Pietra e via Matteotti) per realizzare le loro opere: 37 variopinti tappeti floreali, che riprodurranno quadri a soggetto religioso, disegni originali o elaborati motivi ornamentali.

Le infiorate saranno realizzate utilizzando esclusivamente materiale vegetale, fresco od essiccato (fiori, foglie, bacche e semi, fiori colorati per assorbimento, caffè, tè e farine) e a lavori conclusi copriranno complessivamente una superficie di 1211,60 metri quadrati. La giornata di domani è fitta di appuntamenti. Alle 9 sarà allestita sul lungomare la mostra di piante e fiori a cura dei vivaisti del territorio e del Monferrato “Verde in fiore”. Alle 10 riaprirà i battenti la mostra fotografica “La tradizione dell’infiorata. Da Ranzi a San Pietro passando per Pietra Ligure infiore” (archivolto di piazza Martiri della Libertà, dalle 10 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19). Contemporaneamente aprirà in via Matteotti una fiera di prodotti tipici locali (dalle 10 alle 20).

Alle 11,30 e alle 16 si esibiranno nelle vie e nelle piazze del centro gli sbandieratori del Gruppo Caracosta di Cerreto Guidi (Firenze) e alle 17 sarà alla presenza del presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando. Appuntamento per i bambini dalle 16 alle 18,30 sul lungomare (Spiaggia della Barche) con il laboratorio “Infioratori in erba”, che permetterà ai più piccoli di cimentarsi nella realizzazione di una composizione floreale. Dalle 17 il pubblico potrà ammirare dall’alto le infiorate grazie ai voli vincolati in mongolfiera dal lungomare (volo gratuito con prenotazione obbligatoria presso l’info point di piazza San Nicolò, dalle ore 11 di sabato 22 fino ad esaurimento dei posti disponibili).

Alle 18 gli infioratori si ritroveranno in basilica per una messa a loro dedicata e alle 20,30 raggiungeranno il Cinema Teatro Comunale di piazza Castello per la cerimonia di premiazione delle migliori composizioni realizzate con fiori freschi e con fiori essiccati. Le infiorate saranno valutate in base all’accostamento dei colori, alla precisione dell’esecuzione e alla fedeltà al bozzetto proposto. Per ogni sezione saranno premiati i primi tre classificati. La cerimonia sarà trasmessa su maxischermo in piazza San Nicolò e in diretta da 3 Channel, canale 872 di Sky. E’ prevista, inoltre, una diretta streaming sull’infiorata domani, dalle 16 alle 18 su www.ranzi.it. Dalle 22,30, infine, musica dal vivo negli stabilimenti balneari dell’Associazione Balnearia Pietrese 2000.

Molti commercianti e titolari di esercizi pubblici del centro storico hanno aderito all’invito del Comune ad allestire le vetrine secondo il tema della manifestazione a preparare piatti, gelati e cocktail ispirati al mondo dei fiori (le attività aderenti espongono il logo della manifestazione). In programma, sempre domani, anche la riunione dell’Associazione nazionale Città dell’Infiorata presso la Sala Consigliare del Comune (ore 15). Sarà presente, fra gli altri, il presidente del sodalizio, il sindaco di Spello Sandro Vitali. Fra i punti all’ordine del giorno: i progetti e i programmi per i prossimi mesi e, in particolare, la trasferta prevista a settembre a Santiago di Compostela, in occasione dell’Anno Santo Compostelano. Una delegazione italiana, composta da infioratori delle città che aderiscono all’Associazione, realizzerà nella città spagnola una grande infiorata, come già avvenuto a Lourdes nel 2008 in occasione del 150° delle apparizioni.

Un trenino-navetta gratuito farà la spola dai parcheggi di via Crispi e via Sauro al centro storico (partenze ogni 20 minuti, dalle 15 alle 18, fermate all’incrocio con via Soccorso e all’inizio della zona a traffico limitato di via Matteotti). Posti auto disponibili anche all’ex campo sportivo (piazzale Geddo), in piazzale De Gasperi, in largo Veterani dello sport, in piazzale Aldo Moro e in via XXV Aprile. Il 22 e 23 maggio sarà possibile parcheggiare anche all’interno dell’ex cantiere Rodriquez (area di sosta gestita dalla Protezione Civile, dalle 7 alle 24, tariffa base 1 euro l’ora o frazione di ora).

All’inaugurazione, intorno alle ore 17, prenderà parte anche il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando insieme all’assessore al Turismo, Angelo Berlangieri.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.