Sport

Pallapugno leggera: a Loano nel weekend le Finali nazionali

pallapugno

Loano. Sabato 15 e domenica 16 maggio, a Loano, si svolgeranno le Finali dei Campionati Italiani di Pallapugno leggera, organizzate dalla FIPAP Pallapugno Leggera con il patrocinio dell’Assessorato allo Sport del Comune di Loano.

“La palla pugno – spiega l’Assessore allo Sport, Remo Zaccaria – fa parte della storia di Loano più di quanto i contemporanei possano ricordare. In questo sport Loano rappresentava uno dei teatri dove passavano i grandi campioni dell’epoca storica di questo sport, ovvero quella che va dalla nascita della pallapugno stessa, 1868 ed il primo conflitto mondiale. Il lungomare ha visto una delle sfide storiche di fine ‘800. Correva il 1893 e le star dell’epoca si batterono in una sfida che più tardi sarebbe stata denominata Piemonte contro Liguria. D un lato il ligure Pippo Lagorio con lo zio Fabiano, mentre sul versante piemontese c’erano Chiarena di Dogliani e Monaco di Camerana. Partita degna delle attese e vittoria dei liguri sul fil di lana dopo accanitissima lotta. Altre gare di prim’ordine si sono susseguite a Loano fino alla Prima guerra mondiale. Poi il passaggio dalla Bell’Epoque al mondo industrializzato segnò per Loano il tramonto di questa disciplina. Oggi, grazie alla FIPAP Pallapugno Leggera e al Coordinatore nazionale Mauro Bellero, Loano si riafaccia a questo sport con un evento nazionale: le finali dei Campionati italiani di Pallapugno Leggera” conclude l’assessore loanese.

Le partite prenderanno il via sabato 15 maggio, alle ore 15.00 negli impianti sportivi dell’ITC Falcone e del plesso scolastico Ramella di Loano. Per la Serie A maschile la lotta sarà tra la piemontese Ricca D’alba, la siciliana Alica Club Palermo e i campioni in carica del ASV Vignale. Per la serie A femminile la lotta per il podio sarà tra le piemontesi Real Cerrina, campionessa in carica, e Frassinello, entrambe squadre dalla provincia di Alessandria e la siciliana Alica Club Palermo. Per gli Under 16 (allievi) maschile i messinesi del Noma Santo Stefano di Calastra cercheranno di mettere in difficoltà i campioni in carica della Pallonistica Monferrina e la Fortezza Savona. Per l’under 16 (allievi)  femminile la minaccia arriva dalla messinese Polisportiva Archimede -Messina che andrà all’attacco delll’ASD Vignale. Per gli Under 14  (esordienti) maschile, lo Sporting Club Monferrato Nizza della provincia di Asti, se la vedrà per difendere il titolo con la Polisportiva Centro di Messina, l’Arcobaleno Tivoli e Ricca d’Alba. Infine, per le Under 14 (esordienti) femminile saranno le ragazze della Polisportiva Archimede di Messina, attuali campionesse in carica, a doversi guardare da ASD Vignale e Arcobaleno Tivoli.

Le finali riprenderanno domenica 16 maggio, alle ore 9.00.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.