Economia

Incontro Upa-Berlangieri: “Gli albergatori non possono più aspettare”

Savona. Le modifiche da apportare alla Legge Ruggeri sulle strutture ricettive, l’aggiornamento della nuova classificazione alberghiera tuttora in fase di rodaggio, la necessità di migliorare la promozione, il futuro dei Sistemi Turistici Locali, i finanziamenti al turismo e le politiche del lavoro.

E’ iniziato questo pomeriggio con una panoramica sui “grandi temi” il confronto tra l’Unione Provinciale Albergatori della Provincia di Savona e il neo assessore regionale al Turismo Angelo Berlangieri.

A livello di rapporti istituzionali si è trattato di una prima assoluta tra il nuovo presidente dell’Upa, Franca Cappelluto, affiancata dalla Giunta provinciale dell’Unione, e l’albergatore di Finale Ligure che il governatore Claudio Burlando ha fortemente voluto alla guida di un settore strategico per l’economia regionale. E per Berlangieri, vicepresidente dell’Upa prima di essere nominato direttore generale dell’Agenzia In Liguria, è stato quasi un ritorno a casa.

Un incontro, il primo con le categorie alberghiere liguri, subito operativo, a 360 gradi, con gli imprenditori turistici che hanno sottolineato la necessità di affrontare i problemi con la dovuta gradualità ma anche con determinazione, tenendo conto della situazione di difficoltà complessiva del sistema economico locale e dell’industria alberghiera in particolare.

L’assessore regionale ha preso nota delle richieste e dei suggerimenti ricevuti, riservandosi di dare le prime indicazioni operative sulle intenzioni e le azioni della Regione in un appuntamento successivo, già programmato per metà giugno, in una riunione straordinaria del Consiglio Generale dell’Unione Provinciale Albergatori.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.