Sport

Basket, C Regionale: il Pool 2000 è già in semifinale

Loano. Il Pool 2000 supera abbastanza agevolmente in gara 2 il Granarolo Genova ed approda alle semifinali dove attende la vincente nella bella della serie tra Sarzana e Rapallo.

Per l’occasione coach Costagliola recupera Teo Volpi, grazie all’ottimo lavoro svolto in queste due settimane dal fisioterapista Pulino, mentre sull’altra sponda coach Caorsi lascia fuori Landi per fare spazio a Grasso. Davanti ad una buona cornice di pubblico il match inizia con i canestri di Mortara da un lato e di Penè su schiacciata per i loanesi, ma le due squadre nei primi minuti di gioco si studiano quasi come due pugili pronti a suonarsele all’improvviso.

Il Pool 2000 trova i primi punti anche di Bovone e Scala mentre sul versante opposto Parentini si conferma rebus insolubile per la difesa bianconera. I due arbitri percepiscono la tensione nell’aria e dirigono con molta fiscalità cosi ne esce fuori un primo quarto dal ritmo leggermente basso, l’inverso del match dell’andata, che si chiude sul 18 – 16 per i padroni di casa.

Due triple consecutive di Mangione e Volpi scavano il primo solco tra le due compagini ad inizio secondo quarto (26 – 18), ma prima è bravo l’esperto pivot Grasso a raccattare canestri su rimbalzo offensivo poi è Calabrese micidiale nel concretizzare i vantaggi costruiti dai compagni. Un ottimo Mozzi non fa rimpiangere Penè, gravato di due falli dopo pochi metà del primo quarto, ed una sua correzione a rimbalzo offensivo fa alzare in piedi tutta la panchina loanese (34 – 27) Una tripla di Cainero ed un canestro su penetrazione di Ciarlo chiudono il primo tempo sul 38 – 31 per i locali.

Nella ripresa partono immediatamente bene i ragazzi di coach Costagliola che in un amen piazzano un 9 a 0 di parziale e volano sul 47 – 31 grazie a due azioni da tre punti di Scala e Cainero. Le “G rosse” non ci stanno ed affidano la replica ad Ardini, autore dei primi 9 punti per i suoi in avvio di quarto (51 – 38). Ciarlo prende per mano i compagni e comincia ad affettare con le sue penetrazioni la difesa biancorossa. Il match sembra lentamente scivolare verso la sponda loanese ma Penè viene sanzionato con il terzo e quarto fallo, Mozzi al secondo giro di rotazione viene colpito a rimbalzo ed è costretto ad uscire e lo staff tecnico bianconero si trova senza i due pivot di riferimento.

Ne approfitta Mortara che, in assenza dei due totem bianconeri, ha gioco facile con le sue penetrazioni (55 – 43). Costagliola tampona in difesa con la zona mentre in attacco si accende Bovone che prima con una bomba e poi con un’azione da tre punti segna nuovamente le distanze con gli ospiti. Una tripla ignorante di Volpi ed un canestro ancora di Ciarlo chiudono il quarto sul 66 – 49.

I bianconeri controllano agevolmente il match sino a quattro minuti dal termine superando gli ostacoli delle difese miste disseminate lungo il percorso da coach Caorsi. I genovesi però hanno sette vite e Mortara ed Ardini non ci stanno a chiudere l’anno senza lottare sino al termine. Una sfuriata del primo, autore in due minuti di dieci punti consecutivi, porta i suoi sotto le dieci lunghezze di vantaggio. Le mani dei bianconeri diventano improvvisamente gelide dalla linea della carità, 2 su 8 negli ultimi due minuti di gara, e cosi una tripla di Ardini riapre parzialmente i giochi ad un minuto dalla fine (83 – 78) e iniziare a giocare cercando il fallo sistematico. Il tempo per lo staff tecnico bianconero di parlarci su in una sospensione, rassenerare i propri ragazzi e permettere di portare a casa senza ulteriori patemi l’incontro.

Il tabellino:
Pool 2000 Loano – Granarolo Genova 85 – 78
(Parziali: 18 – 16, 38 – 31; 66 – 49)
Pool 2000 Loano: Cainero 7, Ciarlo 20, Di Palma ne, Bussone 4, Mangione 13, Bovone 11, Scala 9, Volpi 14, Penè 2, Mozzi 4. All. Costagliola, aiuto all. Guarnieri – Costa.
Granarolo Genova: Calabrese 13, Mortara 19, Cicarelli 2, Pestarino, Ardini 16, Grasso 5, Parentini 16, Bernardello, Camia 5, Casanova. All. Caorsi, aiuto all. Pitzalis.

La truppa bianconera non avrà molto tempo per gioire. Alle 13 di oggi, infatti, partirà alla volta delle Marche dove da domani cercherà di agganciare l’unico posto disponibile per le finali nazionali Under 19 categoria B. L’esordio è previsto nella giornata di domani alle ore 17 contro Perugia. Le altre concorrenti saranno Nuova Pallacanestro Pavia e Scaligero Basket Verona.

Gara 2 dei quarti di finale:
Sarzana Basket – Alcione Rapallo 86 – 43
Basket Follo – Aurora Chiavari 76 – 53
Pool 2000 Loano – Granarolo Genova 85 – 78
Spezia Basket Club – Cus Genova 54 – 51

Pool 2000 Loano e Basket Follo sono già in semifinale. Le altre due sfide si decideranno alla bella.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.