Albenga, nuovo sistema di monitoraggio della Polizia Municipale - IVG.it
Politica

Albenga, nuovo sistema di monitoraggio della Polizia Municipale

Albenga. Prosegue la riorganizzazione degli uffici comunali da parte dell’amministrazione Guarnieri. Su input del sindaco, in seguito ai cambiamenti apportati al servizio di Sportello del Cittadino, che vede la trasmissione in tempo reale delle segnalazioni presentate agli uffici comunali, l’assessore Diego Distilo introduce ora un nuovo sistema informatico che permette il monitoraggio dei turni dei vigili della Polizia Municipale e che consente al sindaco e all’assessore competente di visualizzare in qualsiasi momento della giornata i presenti in comando, nelle strade, e le destinazioni dei servizi ordinati dal comandante Noé.

“Pur essendo un corpo funzionante e ben rappresentato, la Polizia Municipale ha bisogno di alcune innovazioni ed idee che come Giunta, e come assessore, vorrei realizzare con la collaborazione del comandante, dott. Gaetano Noè, il quale, con grande spirito di servizio, risponde con precisione e puntualità agli indirizzi che l’Amministrazione gli conferisce – dichiara Diego Distilo -. In questo particolare caso si tratta di un altro piccolo gesto che corrisponde a una grande funzione di trasparenza e controllo, al fine di fornire osservazioni e di eseguire controlli anche su zone nuove, o dove vi è particolare attenzione da parte dell’amministrazione Guarnieri”.

Un servizio reso possibile grazie alla cooperazione tra vari settori. Dice l’assessore: “Grazie alla collaborazione del vicesindaco con delega all’Informatizzazione, arch. Roberto Schneck, allo splendido lavoro del Funzionario del Servizio Informatica del Comune di Albenga, dott. Paolo Carrera e al benestare del Comandante, dott. Gaetano Noé, si è proceduti nell’informatizzare i turni di servizio dei vigili urbani, un servizio a costo zero, già perfettamente funzionante. Era necessario avere sotto controllo la squadra dei nostri vigili, un gruppo affiatato che, se motivato e tutelati, possono eseguire un ottimo lavoro nel presidio del territorio ingauno, come da loro stessi confermatomi nei singoli incontri che sto avendo con ciascuno di loro, affinché questo comando ami e senta l’appartenenza alla divisa che hanno l’onore di indossare. L’amministrazione è molto sensibile e molto interessata a far sentire ai cittadini la presenza delle forze dell’ordine sul territorio”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.