Albenga aderisce all’iniziativa “Notte Europea dei Musei”: protagonista Palazzo Oddo

Palazzo Oddo

Albenga. La città di Albenga, con la collaborazione della Palazzo Oddo S.r.l. e con il patrocinio dell’Unesco e il Consiglio d’Europa, aderisce all’iniziativa “La Nuit Européenne des Musées”, ovvero la Notte Europea dei Musei.

Il 15 Maggio la città di Albenga e la Palazzo Oddo S.r.l., attraverso il suo cuore musicale (la Musikalische Wunderkammer), ripropone il connubio Musei – Musica che tanto successo ha riscosso lo scorso 8 agosto quando, con “Note di Notte nei Musei”, ha visto la partecipazione di oltre 3.000 persone.

La Città, su espresso invito di Mme Marie-Christine Labourdette, direttore dei Musei di Francia, aderisce all’iniziativa e  lancia un modo “insolito” di visitare i Musei, dunque per onorare la Francia come promotore dell’iniziativa, e nella scia dei festeggiamenti per il bicentenario dell’eccelso pianista–compositore franco/polacco Fredéric Chopin, Albenga con entusiasmo ne propone le armoniose geometrie musicali impreziosite dalle parole di un altro grande francese: Antoine de Saint Exupéry. Insieme saranno la colonna sonora di questa notte attraverso le vie, gli edifici ed i Musei di un’ Albenga insolita, che timidamente si ripropone, ed ogni volta incanta e stupisce.

La torre di Palazzo Oddo farà da magico richiamo diffondendo le dolci ma possenti note del pianoforte, ed alle 22 in diretta attraverso l’aria lungo le strade o nella Wunderkammer (che accoglierà 40 persone), “Appuntamento con una Stella” dal vivo le letture dal “Piccolo Principe”, accompagnati da scherzi, preludi, notturni, ballate e variazioni interpretate da Loris Orlando e Laura Guatti.

Una ricca anticipazione di quello che sarà la notte del 7 agosto, quando per la nuova edizione di “Note di Notte nei Musei”, sarà presentato in anteprima il “Sogno di Puck”, favola allegorica per voce recitante e piccola orchestra scritto appositamente per l’occasione.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.