Cronaca

Alassio entra nel vivo della 23 edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino

Alassio. La città del Muretto entra nel vivo del programma della ventitreesima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino con Alassio Cento Libri, il progetto di promozione letteraria, che prevede l’assegnazione di due premi nazionali Un Autore per l’Europa e Un Editore per l’Europa, il Premio Alassio per l’Informazione Culturale e il Riconoscimento Alassio Internazionale.

Domani infatti, alle ore 11,30, nella Sala Blu (Pad. 2), nell’ambito degli Incontri Professionali, il Premio Alassio Cento Libri – Un Editore per l’Europa presenterà il convegno “Reinventare l’Editoria. La nuova stagione dei mestieri del libro”. Alla tavola rotonda, coordinata da Giuliano Vigini, presidente del Premio Alassio Cento Libri – Un Editore per l’Europa, interverranno Pietro Boroli (Presidente De Agostini Editore), Riccardo Cavallero (Direttore Generale Libri Trade – Gruppo Mondadori), Giovanni Peresson (Consulente editoriale, responsabile dell’Ufficio Studi dell’Associazione Italiana Editori) e l’Assessore alla Cultura del Comune di Alassio, Monica Zioni.

Sempre sabato, alle 13.30, nella Sala Azzurra (Pad. 3), l’Assessore alla Cultura del Comune di Alassio e il direttore della Fiera del Libro, Ernesto Ferrero consegneranno al poeta francese,Yves Bonnefoy, il Premio Alassio Internazionale 2010. Il riconoscimento assegnato per il quarto anno in collaborazione con il Salone del Libro è destinato a uno scrittore o a uno studioso che abbia profuso un impegno speciale nel dialogo tra culture diverse, con una particolare attenzione a quella italiana.

Yves Bonnefoy, poeta tra i più conosciuti e affermati al mondo, sostiene che il compito del poeta sia di ritrovare la vicinanza delle parole e delle cose tipica dell’infanzia e cancellata dalla razionalizzazione intellettuale e dalla vita quotidiana. Nel 1997 riceve il Premio Grinzane Cavour. Tra i numerosi testi pubblicati in italiano, va ricordato il recente “L’alleanza tra la poesia e la musica” (Archinto, 2010), “Quel che fu senza luce. Inizio e fine della neve” (Einaudi, 2001), “Movimento e immobilità di Douve” (Einaudi, 2000), “Trattato sul pianista” (Archinto, 2000) e “Nell’insidia della soglia” (Einaudi, 1990).

Subito dopo aver ricevuto il Premio, Bonnefoy terrà una lectio magistralis sul tema “Leopardi e la memoria delle parole”. Parteciperanno all’incontro il Magnifico Rettore dell’Università di Urbino, Prof. Giovanni Bogliolo, il giornalista e scrittore Paolo Mauri, il critico e professore di letteratura italiana Carlo Ossola e il professore di letteratura francese, Fabio Scotto, curatore per Mondadori del Meridiano di “Tutte le poesie di Yves Bonnefoy”.

Sabato sera, la giuria del premio dedicato all’editoria, presieduta da Giuliano Vigini e composta da Alberto Cadioli, Ernesto Ferrero, Annamaria Gandini e Armando Torno, si ritroverà, a Torino, per designare la casa editrice che sarà invitata ad Alassio a ritirare il premio. Il vincitore sarà annunciato domenica 16 maggio. Il vincitore del Premio Un Autore per l’Europa e il nome del personaggio che ritirerà il Premio Alassio per l’Informazione Culturale sarà, invece, annunciato nei primi giorni di Agosto.

Nello stand del Comune di Alassio si potrà votare il sesto finalista del Premio letterario “Un Autore per l’Europa”. Saranno i visitatori dello stand ad indicare uno scrittore fra i dodici semifinalisti del Premio ”Alassio Cento Libri – Un Autore per l’Europa”. A disposizione del pubblico ci saranno i coupons che potranno essere compilati e restituiti direttamente allo stand oppure potranno essere spediti per posta, entro il venerdì successivo la data di chiusura della Fiera del Libro. Esprimendo il proprio voto tramite il coupon si potrà concorrere anche all’estrazione di soggiorni-premio negli alberghi alassini.

Nello spazio espositivo della “città del muretto” saranno esposti tutti i volumi editi dal Comune di Alassio. Inoltre, quest’anno, ci saranno gli atti della Tavola rotonda dedicata al romanzo “Vento largo” di Francesco Biamonti, una riflessione inedita proposta dalla giuria di italianisti sulla figura dello scrittore ligure, e l’Albo d’oro completo dei premi letterari e culturali, una pubblicazione che attraverso puntuali schede racconta le tappe di un percorso iniziato sedici anni fa. Nello stand, infine, a guidare il pubblico tra le tante proposte ci sarà il numero speciale della “Rivista della Biblioteca”, che presenterà le notizie sulla vita culturale e turistica alassina 2010”.

Le premiazioni di Alassio Cento Libri si svolgeranno ad Alassio, dal 10 al 12 settembre. Confermata la presenza dell’attrice italiana Monica Guerritore e del conduttore televisivo Gerry Scotti.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.