Cronaca

Varazze, tentato furto in abitazione: arrestato sloveno 44enne

arresto sloveno Varazze

Varazze. Furto in abitazione e possesso ingiustificato di grimaldelli. E’ questa la motivazione per la quale, nel corso della tarda serata di ieri, i militari del nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri hanno arrestato Majcen Brancko, 44 anni, sloveno ma residente a Genova. L’arresto è maturato nell’ambito dei quotidiani servizi coordinati disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Savona.

Una pattuglia, in borghese, presente sul territorio di Varazze ha infatti notato l’uomo in via Cavetto mentre, con fare sospetto, si affacciava dall’interno della recinzione di un cortile di un’abitazione privata e pensando di non essere osservato, la scavalcava. I militari, che si erano appiattati a debita distanza per non farsi notare, hanno quindi chiesto l’intervento di una “Gazzella” che, arrivata poco dopo, ha bloccato il 44enne poi arrestato.

Nel frattempo gli uomini dell’Arma in borghese, a seguito di un’ispezione esterna dell’abitazione, hanno rinvenuto due grossi segni di cacciavite impressi sulla porta d’ingresso dell’abitazione all’altezza della serratura. I militari hanno quindi provveduto a perquisire lo sloveno trovandolo in possesso di due cacciaviti, un coltello a serramanico, due torce di piccola dimensione nonchè un paio di guanti (ormai spesso utilizzate dai ladri per evitare di lasciare impronte).

L’uomo è stato quindi arrestato per tentato furto in abitazione e per possesso ingiustificato di grimaldelli.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.