Pietra Ligure, il Circolo Didattico impegnato in due Progetti Comenius

Pietra Ligure. Le scuole del Circolo Didattico di Pietra Ligure hanno ottenuto, dallo scorso 1 settembre, l’approvazione, da parte dell’Agenzia Nazionale per i Progetti Europei, di due Progetti Comenius che hanno come obiettivi principali lo sviluppo, tra i giovani e il personale docente, la conoscenza, la comprensione e la valorizzazione della diversità culturale e linguistica europea e la promozione nei giovani dell’acquisizione di competenze di base necessarie per la vita e lo sviluppo personale, in vista della successiva occupazione e della cittadinanza europea attiva.

Il primo progetto, che si intitola AAA (Art of All Art), vede coinvolti principalmente insegnanti ed alunni della Scuola dell’Infanzia e del primo ciclo della Scuola Primaria. I Paesi coinvolti sono Estonia, Gran Bretagna, Italia, Polonia, Turchia e Ungheria.

Il secondo progetto si intitola AMICITA (la colomba vola attraverso l’Europa per trovare eroi e campioni) e le classi coinvolte sono principalmente quelle del secondo ciclo della Scuola Primaria. I Paesi partecipanti sono Bulgaria, Germania, Gran Bretagna, Italia, Polonia, Romania, Spagna, Svezia e Turchia .

I primi meeting si sono svolti nel mese di novembre in Spagna e in Gran Bretagna (nel Galles); nel mese di marzo gli insegnanti del Circolo di Pietra Ligure hanno partecipato ad altri due meeting in due città diverse della Polonia.

Tre insegnanti (Bonaccurso, Calabrò e Borrelli) si sono recate a Wojnowice, vicino a Poznan, dall’1 al 5 marzo e in tale occasione hanno consegnato i lavori svolti dagli alunni delle scuole pietresi e hanno visitato ogni ordine di scuola nella città di Poznan (dalla Scuola dell’Infanzia all’Università) per approfondire tutto l’iter formativo previsto dall’ordinamento scolastico polacco. Si sono inoltre recate a Torun, la prima capitale della Polonia con il suo prestigioso Museo di Copernico.

Gli insegnanti Furini, Marinoni, Piccardo, Tomat e Valeriani e la signora Ruffino per il personale di segreteria si sono invece recati a Bialystok dal 7 all’11 marzo per incontrare i colleghi europei del Progetto AMICITA, relazionare sul lavoro svolto con gli alunni e scambiarsi tutto il materiale prodotto sugli eroi della storia, gli esploratori e gli inventori da raccogliere in due libri per ogni nazione. I bambini avevano inoltre nei mesi precedenti realizzato numerose invenzioni che gli insegnanti, con l’aiuto di alcuni genitori, avevano esposto in occasione del Carnevale di Pietra. L’invenzione che aveva ottenuto molte preferenze era risultata il “Raffredda spaghetti”, ideata da Beatrice Landi, una bimba che frequenta la classe 4° A del plesso “dott. G. Sordo”. In Polonia l’originale realizzazione italiana ha ottenuto grandi consensi tanto da ricevere il primo premio.

E’ stata inoltre ideata una canzone dedicata a questo progetto che verrà eseguita dai bimbi in tutte le lingue dei paesi partecipanti. I Docenti hanno anche stretto numerose amicizie con i colleghi europei e hanno portato nelle scuole del Circolo di Pietra numeroso materiale sul Museo dell’Esperanto, sul Museo della Scienza e della Tecnica e relativo al meraviglioso centro storico di Varsavia.

La città di Pietra Ligure è gemellata con la città tedesca di Offenburg e tra le molte iniziative turistiche-culturali quella che caratterizzerà il mese di maggio sarà la visita alle nostre scuole di una classe della Scuola Primaria della suddetta città. I bambini svolgeranno insieme numerose attività e uscite sul territorio al fine di far conoscere la nostra regione in un’ottica di dialogo interculturale.

Le insegnanti referenti per i Progetti Europei nel Circolo di Pietra Ligure (Calabrò e Rosciano) hanno espresso il loro augurio di poter continuare fruttuosamente i suddetti lavori e auspicano una sempre maggiore partecipazione da parte delle famiglie e degli enti che operano sul territorio.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.