Loano, domani la ginnastica ritmica grande protagonista - IVG.it
Sport

Loano, domani la ginnastica ritmica grande protagonista

Loano. Tutto pronto a Loano per l’appuntamento con la seconda prova del Campionato di Insieme Uisp Ritmica, gara regionale che determinerà l’ammissione ai campionati nazionali che si svolgeranno a Fano dal 29 maggio al 3 giugno, che scatterà domani.

La manifestazione, organizzata dal Comitato Regionale Uisp, dalla Direttrice di giuria Regionale Rossana Lo Vetere, con il contributo e la collaborazione dell’Assessorato allo Sport del Comune di Loano, vedrà impegnate nove società sportive provenienti da tutta la Liguria: Rapallo, A.S.D Ginnastica Ligure Albenga, Spezia Ritmica, Polisportiva Sarzana, A.S.D Etoile di S.Stefano Magra, A.S.D ecole di Sarzana, Gruppo Sportivo Regina Margherita, Pietrese Maremola, A.S.D Libera Spotorno.

“Loano ospita ancora una volta una manifestazione di rilevanza regionale – dice l’assessore allo sport, Remo Zaccaria -. Sabato pomeriggio il Palazzetto dello Sport sarà teatro di un evento sportivo che porterà nella nostra città oltre duecento atlete. Sono certo che anche questa manifestazione, oltre ad offrire l’opportunità alle atlete di vivere una emozionante giornata di sport, porterà benefici al tessuto economico della nostra città”.

Il campionato di Insieme prevede un programma a Squadra con attrezzi diversi a seconda della categoria: palla, cerchio, fune, nastro, clavette e corpo libero. La ginnastica Ritmica è caratterizzata dall’utilizzo dei piccoli attrezzi e dall’utilizzo della musica; l’attenzione si focalizza molto sull’espressione corporea e sull’eleganza del movimento. La gara di sabato vedrà impegnate in campo bambine di tutte le età: dalla categoria Preagonistica (4-5-6-7 anni) a quella esordienti e allieve (7-8-9 anni) per terminare con le categorie junior e senior e quindi con le ragazze dai 12 ai 20 anni.

La manifestazione, che si svolgerà nel Palazzetto dello Sport, avrà inizio alle ore 14,30.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.