Loano, al via "Mille e una primavera" - IVG.it

Loano, al via “Mille e una primavera”

Loano. Prenderà il via, a Loano, nel ponte di Pasqua, il programma di manifestazioni “Mille e una primavera. primizie d’estate” promosso dall’assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Loano.

Sarà la musica il filo conduttore degli eventi della primavera 2010 con un programma che spazia dai ritmi serrati della rassegna di marching band “Tutti in piazza… arriva la festa”, alle note classiche di “Universo Musica”, dai popolari concerti bandistici all’ormai classica apertura del tour estivo dei Buio Pesto (20 giugno) al Giardino del Principe, giungendo al clou con la seconda edizione della “Notte in Bianco” che vedrà esibirsi, in Piazza Italia, i Nomadi e Irene Fornaciari.

Nella primavera loanese anche i bambini troveranno occasioni di divertimento con le iniziative “Loano delle meraviglie” e “Bottega del racconto”. Per chi ama scoprire i sapori locali non mancheranno le occasioni per soddisfare i piaceri del palato. I mercatini dell’artigianato e degli artisti e le passeggiate di Loano non solo mare completeranno il calendario degli appuntamenti primaverili.

Il lunedì di Pasquetta (5 aprile), a dare il via alla rassegna “Tutti in piazza … arriva la festa” sarà il concerto itinerante della street band Fantomatik Orchestra, che animerà le vie del centro con ritmi funky, soul e rhythm’n’ blues, suonando un repertorio adattato ad un organico di ben 14 elementi (3 percussioni, 4 trombe, 4 sassofoni, 1 susafono, 1 trombone, 1 chitarra).

La musica scenderà nuovamente in piazza e nelle vie del centro con la Magicabola Brass Band (1 maggio), gruppo musicale che ha come riferimento la musica popolare in ogni sua forma: echi di jazz, blues, etnica, hip hop, funk, canzone italiana. Gli strumenti suonati sono quelli tipici delle marching band e delle brass band (trombe, sassofoni, sousafono, cassa, rullante, percussioni) e ogni passaggio è sottolineto da passi improvvisati su una serie di canovacci prestabiliti.

A chiudere l’appuntamento con la musica itinerante sarà la Besana Marching Band (30 maggio), che offrirà al pubblico un doppio spettacolo: al concerto itinerante nelle vie del centro, una volta raggiunta piazza Italia, seguirà un originale drill show con uno spettacolo in campo aperto di musica, movimenti, visual, forme e stile.

“Universo Musica” torna quest’anno nel suggestivo scenario del chiostro di Sant’Agostino con cinque concerti di musica classica. Nel bicentenario della nascita di due grandi compositori romantici, Fryderyk Chopin e Robert Schumann, entrambi nati nel 1810, il programma musicale è dedicato allo strumento più amato dai due artisti: il pianoforte.

A dare il via alla rassegna “Pianoforte Romantico” sarà il concerto dell’Ensemble Nuove Musiche (28 maggio), trio formato dal clarinettista Luca Sciri, il violinista Luca Soi e la pianista Anita Frumento, che eseguirà musiche di F. Chopin, R. Schumann, A. Berg, A. Kachaturian.
La rassegna proseguirà con il concerto “Classicismo e romanticismo –omaggio a Schumann nel 200° anno della nascita” (4 giugno) che vedrà impegnato il Trio di Genova composto da Vittorio Costa (pianoforte), Sergio Casellato (clarinetto), Andrea Bellettini (violoncello). L’11 giugno protagonista sarà l’Ensemble Belliniano, duo pianistico con Mariagrazia Scarlata, Corrado Ratto che eseguirà brani di R. Schumann, S. Chopin, S. Rachmaninov, G. Martucci, F. Di Fiore.

A dare voce alle suggestioni del Viaggio d’inverno di Schubert, “Winterreise D 911” (18 giugno), sarà il duo Mattia Pelosi (tenore) e Anita Frumento (pianoforte), che eseguirà l’intero ciclo di lieder di FranzSchubert su liriche di Wilhelm Muller.
La chiusura della rassegna è affidata al duo Maurizio Barboro (pianoforte) e Dario De Stefano (violoncello) (25 giugno), che eseguirà musiche di A. Vivaldi, R. Schumann, F.Schubert e D. Kabalewski.

La musica sarà anche l’elemento di punta della “Notte in bianco” (12 giugno) la maratona notturna, organizzata in collaborazione con l’ASCOM, i Bagni Marini, le attività commerciali e i pubblici esercizi loanesi. La kermesse musicale animerà vie e piazze con tantissime aree spettacolo in cui si confonderanno generi musicali, band, dj e “artisti di strada”. Il clou della serata sarà il concerto dei Nomadi e Irene Fornaciari, in piazza Italia. A completare il programma ci saranno tantissimi punti di degustazione.

I bambini troveranno nella primavera loanese due iniziative a loro dedicate: Loano delle meraviglie e la Bottega del racconto. Sabato 8 Maggio, alle ore 16.00, in Piazza Rocca, l’Associazione Fantulin, nell’ambito di Loano delle meraviglie, darà vita all’iniziativa “Teste di legno”. I bambini impareranno a costruire un simpatico burattino con la testa di legno, utilizzando materiali di recupero “nobili” quali: legno, stoffa, lana e cuoio.

Tornerà poi nell’area del campo solare la rassegna Bottega del Racconto con “Il Gazebo della Fantasia”, organizzato dall’Associazione Compagnia dei Curiosi. Il progetto rivolto alle famiglie propone per due domeniche laboratori e spettacoli per riscoprire il piacere di stare insieme.

Chi ama i piaceri del palato non potrà perdere i due appuntamenti dedicati al gusto, che si svolgeranno, sul lungomare di Loano nei pressi della casetta dei lavoratori del mare.
Sabato 1 maggio, dalle ore 15.00,  prenderà il via l’iniziativa “Frizzé e Mangia”, organizzata dalla Parrocchia S.M. Immacolata e il Circolo ANSPI  – Focolare Francescano. Si potranno degustare i “friscêu”, le tipiche frittelle liguri. Non mancheranno le classiche frittelle di mele e di verdure.

Domenica 30 maggio, dalle ore 10.00 la Parrocchia S. Pio X propone la nuova edizione della Festa della Torta Ligure, mostra mercato dei prodotti tipici liguri (olio, olive, patè d’olive, pesto, miele, ed ancora carciofi, bietole, asparagi, boragini).  Il piatto forte di questa giornata sarà la degustazione della “torta ligure”, presente con molte ricette che esaltano i prodotti locali della terra.

Completano il calendario degli appuntamenti della primavera i mercatini dell’artigianato e degli artisti “Artigianalmente mestieri in piazza”, in programma in piazza Massena il 17,18,19 giugno e il 25 e 26 giugno. Nella piazzetta saranno presenti tanti piccoli “laboratori a cielo aperto” dove artisti–artigiani realizzeranno i loro oggetti davanti al pubblico, portando in piazza la creatività e l’abilità artigiana che produce originali manufatti.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.