IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Italia, è boom di imprese “con gli occhi a mandorla”

Più informazioni su

E’ boom di imprese cinesi in Italia. Ormai hanno quasi raggiunto quota cinquantamila (precisamente 49.854) e le loro attività si concentrano principalmente in Lombardia, Toscana, Veneto ed Emilia Romagna.

Dal 2002 al 2009 la loro presenza, lungo la nostra penisola, è cresciuta del 131,1%. I piccoli negozi di vicinato e gli ambulanti sono i settori dove sono piu’ presenti: segue il manifatturiero e in particolare il tessile, l’abbigliamento, la pelletteria e le calzature. E’ questo il primo identikit dell’imprenditoria cinese presente in Italia elaborato dall’Ufficio Studi della Cgia di Mestre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Pensando ad assurdi livelli di sicurezza mi viene in mente che per otto ore al giorno sono costretto a subire l’inquinamento acustico derivato da un mezzo di lavoro che opera in retromarcia attivando una fastidiosissima sirena.
    .
    La gente che lavora intorno alla apparecchiatura e’ munita di cuffie cosi’ il suono si limita a disturbare le case vicine senza apportare un ben che minimo vantaggio in termini di sicurezza a chi effettivamente rischia di essere investito dal mezzo.
    .
    Sono assurdita’ che non dovrebbero accadere:
    .
    se ognuno facesse il suo mestiere nel modo corretto la cosa andrebbe a posto ….
    chi fa’ rumore disturbando la quiete del vicinato ….. viene multato ….
    allora toglie la sirena senza provvedere ad eliminare il pericolo e …. viene multato ….
    ma se opera con criterio ….. eliminando sirena e pericolo ….. allora va’ bene:
    come fare?
    beh se quel disturbone opera solitario in una zona chiusa ….. che motivo ha di mettere la sirena di retromarcia?
    e se di tanto in tanto in quella zona entra qualcuno (con le cuffie) a che serve la sirena?
    per la sicurezza e’ meglio che se non lavora da solo vi sia una persona che controlla il suo operato ….. nel caso in esame ….. per quelle poche volte ….. si potrebbe tranquillamente fare evitando il disturbo …. e le agognate multe ….. queste si che sono mlte desiderate.

  2. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Anche chi ci governa e desidera farci entrare in possesso di centrali nucleari obsolete
    .
    per competere da un punto di vista energetico con nazioni prive di una legislatura “chiamiamola civile”
    .
    nazioni dove produrre costa drammaticamente meno ……. perche’ vi e’ piu’ liberta’ di agire e piu’ liberta’ di punire (con il recupero degli organi ….) in caso di errori …..
    .
    chi ci governa dovrebbe operare per abbassare i livelli di sicurezza
    (troppo spesso assurdi al punto che non vengono rispettati con conseguenze tragiche)
    cui “noi” siamo costretti
    e per alzare quelli cui sono avvezzi i popoli che operano sul nostro territorio.
    .
    Parlavo “a Savona” con un venditore di appartamenti …. e mi narrava di un locale che una di queste comunita’ ha acquistato …. poi lavorando giorno e notte eliminando le macerie a sacchetti in tempi brevissimi lo ha ristrutturato (ovviamente senza alcun permesso) …. e … non e’ successo nulla …..
    .
    Ogni tanto si sente che i beni sequestrati a comunita’ locali …. vengono riciclati …. non esulto …… preferirei che la “refurtiva” …. ammesso che non ci si trovi di fronte ad “opere d’arte” venisse distrutta e non riciclata.
    .
    Solo cosi’ …. prima o poi ….. ma e’ gente intelligente …. capiscono subito se la “pacchia” e’ finita e …..
    si adeguano rapidamente a leggi chiare …..

  3. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Laddove gli immigrati si comportano nel rispetto delle “nostre” leggi ……
    piu’ di come lo facciamo noi ……
    che non brilliamo per il rispetto di leggi che spesso sono state fatte per motivi oscuri ….
    (mai visto un cartello non superare i 30 kmh in tratti dove nessuno li puo’ rispettare ….
    nemmeno le auto con sirena “spenta”)
    .
    “se” rispettano ….. ben vengano.
    .
    Capita tuttavia che …..
    contanti alla mano …. o comunque senza discutere sul prezzo …..
    acquistino cio’ che serve loro a “commettere reati” che le nostre assurde leggi
    ……. molli verso i violenti e rigide con i deboli …….
    non impediscono.
    .
    MI riferisco al pagamento delle spese condominiali ……
    la presenza di immigrati “ricchi” quelli con le industriette …..
    molti di quei 49 mila imprenditori che aprono …..
    non pagano le spese condominiali mettendo in serissime difficolta’ i nostri vecchi ….
    quelli che tentano di far sempre fronte ai propri impegni,
    .
    non pagano ed il valore degli appartamenti che fanno parte del condominio che li ospita crolla.
    .
    Si parla spesso di poveri immigrati che …….
    ma
    non esistono solo i poveri immigrati che fanno la fame,
    vi sono tanti immigrati che fanno fare la fame ……..
    sono immigrati che per fare quattrini distruggono la vita a chi dopo una vita condotta “onestamente” si trova a “dover” finanziare questi “parassiti” …
    alcuni ……. ovviamente …. non sono tutti cosi ….
    (ma nel mio condominio di 20 condomini sono otto …. e per finanziarli ci stiamo rovinando …. senza alcuna speranza di rispedirli al loro paese con la loro industrietta “probabilmente irregolare” di cui faremmo volentieri a meno ….. e qui potrei aggiungerne tante di irregolarita’ che noi non faremmo mai …..).
    .
    Ecco lasciamo perdere chi ha bisogno di assistenza …… ma i ricchi immigrati …. quelli che girano con macchinoni adibiti al trasporto di merci di tutti i tipi …. li vogliamo controllare?
    .
    Le nostre forze dell’ordine che evidentemente paghiamo noi italiani non possono dedicare la maggior parte del loro tempo a controllare la crescita nel rispetto delle nostre leggi di queste comunita’ che operano sul nostro territorio con metodi importati?
    .
    Luigi Clasio scriveva:
    …… Gl’ispidi rami ad un di lor recise. Quindi adeguato e fesso il tronco ……
    narrava la storia di un buon agricoltore che interveniva su una pianticella in crescita vigorosa ….. potandola opportunamente in modo tale da aiutarne la crescita e la produzione di buoni frutti ….. la’ dove l’operazione non e’ stata fatta …. concludeva affermando che solo all’inizio di una crescita la si puo’ controllare e migliorare …. se non lo si fa’ …. dopo non e’ piu’ possibile.
    .
    Queste aziende …….. questi immigrati ….. vanno controllati mooooolto bene cosi’ diventeranno una risorsa e non una piaga di cui la cronaca si interessa quasi ogni giorno.
    .

  4. Fran
    Scritto da Fran

    Tex Murphy: la seconda che ha detto. storie di tutti i giorni sono quelle di donne e bambini cinesi sfruttati da altri cinesi che si arricchiscono con queste azioni criminose

  5. Tex Murphy
    Scritto da Tex Murphy

    C’è qualcosa che non mi quadra…..perchè gli italiani chiudono e i cinesi aprono e prosperano ? Qualcuno potrebbe dire: “Semplice, perchè i cinesi fanno lavori che gli italiani non vogliono o non sanno fare” ma qualcun altro potrebbe ribattere: “Perchè i cinesi non rispettano le leggi e sfruttano il lavoro (minorile e non)”.
    Ai posteri l’ardua sentenza a noi l’amaro in bocca.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.