Politica

Boffa: “Stasera riunione del Pd savonese per porre fine alle polemiche”

Boffa

Savona. Innanzitutto un punto fermo: stasera si riunirà la direzione provinciale del Pd. Per il resto, Michele Boffa non ha troppa voglia di commentare la vicenda che lo vede al centro di una querelle fra molti suoi sostenitori – che hanno sottoscritto un comunicato in suo appoggio affinchè il Pd rinunci a presunti “giochi di potere” e impedisca manovre che non corrispondono alla volontà popolare espressa nelle elezioni del 28 e 29 marzo scorsi – e la dirigenza savonese del partito di centrosinistra.

“Per quanto riguarda il comunicato in mio appoggio – dice comunque Boffa – si tratta di un’iniziativa che, a livello umano, comprendo benissimo ma la trovo comunque inopportuna. Dal momento che conosco bene le persone che hanno sottoscritto il documento so bene che sono in assoluta buona fede, e che sono animati da buoni sentimenti e dalla volontà di difendermi. Tuttavia è una vicenda di cui mi dispiaccio. Nel Pd si agirà in modo trasparente. Stasera, nella riunione prevista, si decideranno i criteri da suggerire al presidente Burlando per la composizione della Giunta. Domani ne sapremo certamente di più”.

Intanto, a dire la sua sulla querelle è anche Alessandra Gemelli, coordinatrice del Circolo Pd di Albisola Superiore. “In merito alla nota comparsa sabato ed alla successiva replica – si legge in una nota – pur non approvando siffatta  forma di comunicazione tra iscritti appartenenti allo stesso Partito ma  ritenendo al contrario molto più costruttivo, per la crescita ed il consolidamento del Partito stesso, un confronto aperto e diretto nelle sedi a ciò deputate, ritengo doveroso ribadire quanto già dichiarato dal nostro Segretario Provinciale, Giovanni Lunardon. E’ ferma intenzione del PD rispettare l’indicazione degli elettori che con il loro voto hanno inteso premiare Michele Boffa, nostro Consigliere Regionale uscente, ed è altresì auspicabile ed assolutamente legittimo porsi l’obiettivo di veder realizzata la massima rappresentatività per la nostra delegazione savonese che per la prima volta ha la possibilità di avere ben quattro esponenti del PD di Savona, tutti competenti e di rilievo, in Regione. Come mia abitudine ho interpellato il diretto interessato, Michele Boffa, il quale non condividendo tale iniziativa, si è detto dispiaciuto per l’ accaduto”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.