Albenga, "Progetto Narciso": clandestini sorpresi in cantiere edile sottoposto a sequestro - IVG.it
Cronaca

Albenga, “Progetto Narciso”: clandestini sorpresi in cantiere edile sottoposto a sequestro

DSC01186

Albenga. Due persone arrestate, 21 persone controllate, diversi posti di blocco ed esercizi pubblici controllati, sono il bilancio dell’attività svolta ieri sera dalla Polizia nell’ambito del “Progetto Narciso”, finalizzato alla prevenzione dei reati tipici del mondo giovanile.

I servizi di controllo del territorio ieri pomeriggio hanno riguardato in particolare la zona cruciale di Albenga  ed hanno visto la partecipazione, oltre a personale della Questura della Squadra Mobile e del Commissariato di Alassio anche degli specialisti del Reparto Prevenzione Crimine di Genova.

Inoltre, ad Albenga, è stato controllato un cantiere edile sottoposto a sequestro costituito da due palazzine in costruzione all’interno del quale sono stati sorpresi 3 cittadini extracomunitari di origine marocchina. Tutti sono stati denunciati per violazione dei sigilli ed invasione di terreni ed edifici. Due di loro sono stati invece tratti in arresto: uno perché rientrato illegalmente nel territorio dello Stato e l’altro perché inottemperante all’ordine di abbandonare il territorio nazionale emesso dal Questore di Bologna nonché denunciato per falsa attestazione a Pubblico Ufficiale e sostituzione di persona. Il “Progetto Narciso” –  fortemente sostenuto dal Sig. Questore –  proseguirà anche nelle prossime settimane.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.