Politica

Albenga, ecco la nuova giunta: Schneck vicesindaco

comunali Albenga

Albenga. Nonostante le febbre che ha colpito Rosy Guarnieri, neo sindaco di Albenga, i nomi che comporranno la nuova giunta civica ingauna sono già stati decisi quasi a tempo di record e comunque ben prima delle date che, inizialmente, si ritenevano probabili per la definizione dei nuovi assessori.

La nuova amministrazione albenganese di centrodestra vedrà, al fianco della prima cittadina (che manterrà le deleghe nei settori urbanistica, edilizia privata, sicurezza, attività produttive e casa) ci saranno il vicesindaco Roberto Schneck (lavori pubblici, informatizzazione, pianificazione ricerca
finanziamenti alle imprese), Diego Distilio (viabilità, servizi tecnici e sportello del cittadino), Ubaldo Pastorino (affari generali, personale, finanze e bilancio, patrimonio), Mario Vannucci (turismo, spettacolo e manifestazioni), Eraldo Ciangherotti (servizi sociali, volontariato e politiche giovanili) e Carlo Parodi (agricoltura, sviluppo ed internazionalizzazione del settore agricolo, sportello Europa).

La presidenza del consiglio comunale andrà a Massimiliano Nucera. I consiglieri nominati assessore si dimetteranno dall’assemblea civica, lasciando il posto a Aldo Marino, Giovanni Pollio, Bruno De Filippis, Mauro Aicardi e Nicola Podio.

“Grazie al grande rapporto di sinergia con tutti i candidati e con le forze politiche, siamo riusciti a comporre una squadra affiatata nel più breve tempo possibile, così da poterci mettere al lavoro fin da subito” dichiara il neosindaco, non nascondendo la soddisfazione per i tempi brevi con cui è stata formata la giunta.

“Nessuno, tra coloro che hanno portato il loro fondamentale contributo per la nostra vittoria, sarà lasciato da parte, ad ogni consigliere sarà affidata una delega in base alle sue competenze e capacità” continua poi Rosy Guarnieri, annunciando: “Un particolare ruolo sarà riservato ai giovani che ci hanno sostenuto, a cui verranno affidati incarichi di grande rilievo negli enti di
secondo grado e nelle società partecipate, a seconda della loro professionalità e della loro preparazione”.

“Analoga attenzione verrà riservata, già a partire dai prossimi giorni, alle forze economiche e commerciali del nostro territorio – conclude poi il sindaco -, affidando loro la piena gestione di un braccio operativo che operi nei settori che possano loro garantire un concreto sviluppo”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.