Sport

Alassio “mostra i muscoli” alla maratona di Berlino

Alassio. Inizia una nuova avventura per il team di “Alassio in Salute” che ha presentato questa mattina presso il Comune alassino la futura sfida che sarà la maratona in programma a Berlino il prossimo 26 settembre. Fino al 16 maggio saranno aperte le iscrizioni per il casting che selezionerà gli “atleti” che rappresenteranno la città di Alassio nella più grande maratona europea. Saranno in tutto trenta i runners del team di “Alassio in salute” che prenderanno parte alla maratona tedesca. Dei trenta il team medico sportivo alassino selezionerà un uomo e una donna tra i migliori del gruppo e vincitori del relativo casting di preparazione fisica e psicologica.

“Abbiamo lanciato questa nuova avventura sportiva alla luce del successo avuto con la maratona di Venezia e con quella di Roma – ha sottolineato Francesco Bogliolo, medico di “Alassio in salute” -. Grazie all’esperienza passata per la maratona di Berlino saremo in grado di ridurre il tempo di preparazione dei partecipanti (solo 130 giorni) e per quest’anno potremo contare anche sul campo di atletica di Villanova d’Albenga. Inoltre, ad affiancare il nostro team medico sportivo, si aggiungeranno due ‘guru’ del settore, il professor Lopresti ed il prof. Astengo. Infine abbiamo deciso di promuovere l’evento anche su Facebook e sui social network con dei professionisti della comunicazione”.

L’organizzazione potrà disporre alla maratona di Berlino anche di nuove partnership come il Coni, l’Asl2 e il Siprec. “Grazie al team di ‘Alassio in Salute’ è scoppiata una vera e propria mania per la corsa e la preparazione atletica con un gruppo di runners che ha davvero creato una nuova filosofia all’insegna dello sport e della vita sana”, ha sottolineato Marco Salvo, assessore allo Sport del Comune di Alassio.

“Quella di Berlino è una maratona che avrà importanti ricadute anche per il settore turistico – ha evidenziato l’assessore al Turismo Monica Zioni – grazie al lavoro del team di ‘Alassio in salute’, agli atleti e ai runners Alassio potrà avere una vetrina importante in una città come Berlino, e quello tedesco è senz’altro uno dei mercati più significativi da recuperare sul fronte degli afflussi e delle presenze nella nostra città e in riviera”.

E dopo Venezia, Roma e Berlino, per il 2011 il sogno del team Alassio in salute e dell’ormai folto gruppo di runners alassini resta la maratona di New York.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.