IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polizie municipali, associazione Albenga-Loano-Finale: sicurezza e assunzioni

Loano. Tempo di primi bilanci per l’Associazione delle Polizie Municipali di Finale Ligure, Loano e Albenga, dopo la convenzione sottoscritta a fine dicembre 2009 che ha lanciato una prima gestione associata tra i tre corpi per un coordinamento delle attività di controllo del teritorio comprensoriale.

Tra i progetti messi in atto “Riviera delle Palme Sicura”, con richiesta di finziamento nell’ambito dei fondi destinati ai Comuni ed alle Comunità montane per lo svolgimento in forma associata delle funzioni di polizia locale, secondo l’articolo 5 della legge regionale 1° agosto 2008, n. 31. Obiettivo: incrementare la sicurezza stradale, con particolare riferimento alle norme di comportamento, alla guida sotto effetto di alcool e droga nonché all’abusivo dell’autotrasporto; altra mission aumentare la sicurezza del territorio con controlli documentali (patenti, carte di identità, passaporti, permessi di soggiorno etc.) anche in merito a possibili episodi di falsificazione; contrastare l’abusivismo commerciale, aumentare la tutela del consumatore con azioni di contrasto al commercio irregolare sul territorio, in linea con quanto stabilito nel “Patto per la Sicurezza con la Provincia di Savona ed i Comuni di Savona, Alassio, Albenga, Albisola Superiore, Finale Ligure, Loano, Varazze”.

In questi primi tre mesi l’Associazione ha inoltre individuato un unico soggetto per il supporto nella gestione dell’iter burocratico delle sanzioni (Codice della Strada) a residenti all’estero e sono pronte alla pubblicazione le procedure per individuare le ditte che gestiranno in modo unitario le rimozioni e custodia dei veicoli, le riparazioni dei mezzi dei tre Comandi, la fornitura della segnaletica. E’ in corso anche la procedura di affidamento del servizio di ripristino delle strade dopo gli incidenti stradali.

Infine è stato pubblicato il bando per la redazione di una graduatoria che soddisfi le esigenze assunzionali dei tre Comandi di Polizia Municipale di Albenga, Finale Ligure e Loano. I tre Comuni, considerato che la graduatoria dura tre anni e sulla base delle diverse esigenze, potranno attingere personale per attivare un’ampia gamma di rapporti di lavoro: rapporti di lavoro a tempo pieno indeterminato; rapporti di lavoro a tempo parziale indeterminato; rapporti di lavoro a tempo determinato a tempo pieno; rapporti di lavoro a tempo determinato a tempo parziale.
Altro aspetto è la prassi già sperimentata con successo lo scorso anno a Loano, ovvero la graduatoria viene redatta a seguito di un corso-concorso, la forma di reclutamento che l’Associazione ha ritenuto più idonea della figura professionale di agente di polizia municipale, che contempera la necessità di selezione con quella formativa. Nella Regione Liguria è stata istituita la Scuola Interregionale di formazione della Polizia Municipale (unitamente alle Regioni Toscana ed Emilia Romagna). La Scuola, in seguito a richiesta da parte del Comitato di organizzazione dell’Associazione, ha offerto la possibilità di un intervento formativo attraverso un corso mirato di 60 ore, multidisciplinare, con costi a carico della Regione Liguria, finalizzato alla prima formazione del personale di Polizia Municipale.

Per gli interessati, il calendario della selezione è il seguente: presentazione delle domande al Comune di Loano entro le ore 13 del 23 aprile 2010; prova di preselezione (somministrazione di quiz a risposta multipla) il 27 aprile presso Palazzo Doria a Loano; corso di formazione di 60 ore per i primi 30 in graduatoria, dal 28 aprile al 7 maggio, in Loano; prima prova scritta l’otto maggio presso Palazzo Doria a Loano; orale il 22 maggio presso Palazzo Doria a Loano. Le assunzioni (in numero da definire) partiranno dal 1° giugno 2010.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Lino Gatto
    Scritto da Lino Gatto

    non riesco a capire perchè i tre comuni più grandi della zona come strutture risorse personale ecc. si sono associati tra di loro dimenticando i comuni più piccoli che hanno accanto così il gap aumentarà ancora dipiù.Noi di Albenga potevamo associarci con Cisano e Villanova per esempio e magari Ceriale.Inostri vigili andranno a fare servizio a Loano e Fianle passando per Ceriale-Borghetto-Pietra-Borgio facendo finta di niente con un’ottima economia di tempo e di spese di viaggio?!NOn mi sembra una mossa molto corretta,non c’è un motvo sensato per fare un consorzio tra comuni così distanti quando quelli più vicini avrebbero più bisogno di fare economia e avere collaborazione.

  2. Scritto da Ladyhawk

    Si e magari anche un pò di astronomia e biologia …. intanto in un corso di 60 ore ci può stare!!!!! Leofinalese non ti pare che le materie di cui al bando di concorso siano già più che sufficienti?

  3. Scritto da Leofinalese

    Spero che il corso multidisciplinare comprenda la conoscenza della lingua inglese e le caratteristiche più importanti del nostro territorio….oltre ovviamente al Codice della Strada.