IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Noli: incontro in frazione Voze con Matteo Marcenaro sui problemi del Finalese

Noli. Questa sera alle ore 21 ci sarà un incontro tra il candidato regionale (nella lista civica di Sandro Biasotti) Matteo Marcenaro e gli abitanti di Voze presso la locanda “Osteria n.1″. Si parlerà delle problematiche riguardanti il Finalese ed in particolare l’eventuale realizzazione di un parco sull’altopiano delle Manie.

L’incontro sarà un’occasione per ribadire la contrarietà del consigliere a questa iniziativa e nello stesso tempo chiarire le posizioni di alcuni candidati in merito alla questione, ad esempio quella del dottor Angelo Berlangieri”.

“Si rammenta infatti – scrive in una nota Marcenaro – che venrdì scorso l’assessore regionale Zunino, in un incontro pubblico organizzato dal partito di Rifondazione Comunista presso la sala Gallesio di Finale, ha dichiarato, in manieira molto provocatoria, che in caso di vittoria della Giunta Burlando, il parco verrà realizzato”.

“Ci si chiede – scrive ancora Marcenaro – quale sarà la linea dell’amministrazione Burlando a questo proposito, non vorremmo infatti che i cittadini e gli operatori economici di questa zona vengano presi in giro per l’ennesima volta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. remo
    Scritto da remo

    Ma basta con ‘sto Parco delle Manie. Non posso che associarmi alle parole di Leofinalese e ribadire che il Parco del Finalese è ben altra cosa. Si continua ad usare il termine Parco delle Manie in maniera impropria, consapevoli di attirare attenzioni, polemiche e dissenso e questo lo fanno sia i giornalisti che i politici. Devo pensare in malafede perché altrimenti dovrei pensare che parlino di un argomento che non conoscono o che lo conoscono in modo approssimativo, come quando continuano a proclamare che il parco porterebbe alla costituzione di un altro carrozzone politico.
    Proviamo a fare della proposte come una perimetrazione diversa dell’area protetta, escludiamo l’Altipiano visto che sembra la causa che impedisce la realizzazione del Parco, certo che poterlo fare sarebbe opportuno che anche la controparte si presenti senza pensare che i torti o le ragioni si debbano pesare con i decibel con le quali vengono espresse e non con la concretezza delle argomentazioni, come recentemente successo a Finale.
    E poi andare a parlare alle Manie contro il Parco mi fa venire in mente quella pubblicità che dice “ti piace vincere facile”

  2. Scritto da Leofinalese

    nel regno di Scajola, i suoi Comuni di destra hanno aderito al Parco delle Alpi Marittime…. Orsi ed il Comune di Albissola vogliono entrare nel Parco del Beigua…tutti sanno che questo porterà loro vantaggi turistici e finanziamenti sostanziosi. Solo i miopi ed i politici incompetenti sono contro i Parchi e strumentalizzano i cacciatori…nel Parco del Beigua non c’è nessun conflitto tra i cacciatori e la gestione dell’ambiente dello stesso Parco.
    Inoltre, in malafede, si continua a parlare di Parco delle Manie del quale non esiste alcun progetto…la legge, già approvata, riguarda il PARCO DEL FINALESE(Caprazoppa-Rocca di Perti-Pian Marino-SanBernardino fino ai ciappi-Val Ponci e una parte delle Manie).
    Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire….