Politica

Modalità applicative contratto Integrativo: avanti la trattativa tra Uil e Asl

medici ospedale

Savona. Continuano le trattative per le modalità applicative del Contratto Integrativo Aziendale dell’Asl 2 Savonese. La Uil-Fpl informa che durante l’incontro di ieri tra rappresentanti sindacali e vertici aziendali è stato deciso che avranno decorrenza applicativa dal 1° di marzo i seguenti istituti previsti dal Contratto Integrativo Aziendale: applicazione dell’art. 26 del CCNL 1999 e contestuale incentivazione prevista per il personale turnista pari a circa 9,3 euro notte; indennità Terapia Sub-Intensiva (concordata la decorrenza restano da definire le aree interessate).

Poi la reperibilità: 10 euro per ogni turno eccedente i 6 mensili; 10 euro per chiamata effettiva in servizio (rispetto alla effettiva chiamata, l’Azienda dovrà uniformare le procedure attuali. In attesa di ciò, ci dovrà essere la certificazione da parte del Referente Infermieristico, Dirigente Responsabile o suo delegato dell’effettiva chiamata in servizio dell’interessato); perequazione Posizioni Organizzative esistenti (per quelle di nuova istituzione è stata presentata alle organizzazioni sindacali una proposta operativa da valutare nel prossimo incontro 31/3, dopo tale data si definiranno i tempi applicativi).

Sul concorso infermieri poi, spiegano dalla Uil, la Asl 2 Savonese ha confermato che le prove selettive verranno ripetute convocando tutti i candidati aventi diritto e che queste, presumibilmente, verranno espletate entro il mese di aprile. “Sull’orario del personale tecnico ed amministrativo – osserva la Uil -, nonostante la nostra Organizzazione abbia formalmente prodotto documentazione ARAN, in merito al diverso conteggio degli istituti contrattuali, l’Azienda ha ribadito la volontà di procedere nel computo di tali istituti con la media di 7 ore e 12 per il personale su 5 giorni lavorativi. Si riunirà un tavolo tecnico sindacale il 19 marzo per definire, in un documento, tutte le anomalie e chiedere la corretta applicazione da parte dell’Azienda”.

“Così come per le buste paga ci è stato comunicato poi che anche il CUD di quest’anno verrà spedito a domicilio. Sul progetto Part-Time finanziato, avendo ancora posti a disposizione sul progetto, per non perdere i finanziamenti previsti, si è concordato un ulteriore bando per il personale amministrativo a copertura dei posti residui” concludono dalla segreteria Uil-Fpl Savona.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.