Il Popolo Viola prende le distanze da Legambiente - IVG.it

Il Popolo Viola prende le distanze da Legambiente

popolo viola

Regione. I portavoce del Popolo Viola prendono le distanze dalle dichiarazioni di Legambiente che, per voce di Andrea Agostini, gli si è affiancata negli intenti di controllare l’operato del Consiglio regionale. “Questa associazione nulla ha a che vedere con il Popolo Viola, pertanto non si capisce a che titolo ritenga di poter parlare in nome suo – dichiarano -. Inoltre, sempre riguardo alle battaglie care al nostro movimento, non dobbiamo dimenticare quella contro il carbone, in particolare contro il potenziamento della centrale Tirreno Power di Vado Ligure. Battaglia che a noi, come ad altri movimenti e comitati, sta molto a cuore. Nella quale Legambiente (forse in quanto parte interessata in Sorgenia, a sua volta parte interessata in Tirreno Power) ha assunto una posizione a dir poco sfuggente e minimizzante”.

“Il Popolo Viola è e si vuole mantenere critico e apartitico, fuori dai giochi economici e di potere, specie quelli sulla pelle dei cittadini. Pertanto diffida in modo formale Legambiente dal parlare ulteriormente in suo nome” chiudono i portavoce del movimento.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.