Hockey inline, pesano le assenze: Savona sconfitto - IVG.it
Sport

Hockey inline, pesano le assenze: Savona sconfitto

skating

Savona. Nell’ultimo turno della prima fase lo Skating Savona è stato battuto a Piacenza con 4 reti di scarto. I savonesi hanno patito la mancanza dei due portieri ufficiali (C. Bermano e Lusetti), sostituiti da Borreani, non proprio a suo agio nel ruolo di goalie, ma che comunque ha evitato alle orche una debacle con parate miracolose, aiutato talvolta dal palo.

Il match inizia, dopo soli due 2′ dalla messa in gioco del disco, con il vantaggio dei padroni di casa. Ma lo Skating non manca di spirito di iniziativa con numerosi tentativi da parte di Parodi, Ranes, Salzano jr e Tassinari, tuttavia inconcludenti. Dopo circa 5′ di gioco viene fischiata la prima penalità della partita, a carico di Parodi, colpevole di una steccata assestata ad un piacentino: il penalty viene inizialmente giocato da Esposito, V. Bermano e Anthoine, cui poi si sostituiscono anche Tassinari e Ranes; il neo portiere Borreani dà prova di grande concentrazione, con parate degne degli assenti.

La partita prosegue con numerose azioni savonesi che però non vengono sfuttate. Il Lepis realizza così il raddoppio e, a distanza di soli 8 secondi, il 3 a 0: Borreani tenta il tutto per tutto, ma viene troppo spesso lasciato scoperto dalla difesa. Per alzare il morale alla squadra, il capitano Esposito (Monaco è assente) richiede il time-out.

Le iniziative savonesi non mancano: Esposito cerca il goal senza trovarlo, Ranes prova a farsi strada ripetutamente verso la porta avversaria e i tentativi provengono anche da Andrea Salzano, senza nulla di fatto. La difesa ospite diventa più presente, con ottimi interventi del solito Tassinari, il quale lascia poco spazio ai tiri avversari.

A 40″ dalla fine del primo tempo viene fischiato un fallo ai danni di Anthoine, abbracciato e trascinato a terra: il power play vede schierati lo stesso Anthoine, Ranes, Esposito e Parodi, con una serie di passaggi tra il capitano ed il suo assistente, senza però raggiungere le vicinanze della porta a causa di una difesa avversaria implacabile, a tal punto che i piacentini riescono ad andare al tiro, ma Borreani chiude lo specchio.

Nella seconda metà di gara la trama non cambia, con lo Skating che prova a costruire iniziative e il Piacenza pronto a colpire ancora. Dopo 3′ gli sforzi del Savona vengono premiati con Parodi che va a segno, rimuovendo lo zero dal tabellone. Una piccola svista da parte di V. Bermano mette a rischio la porta delle orche ma Ranes riesce a recuperare e sul ribaltamento Anthoine fallisce una grossa occasione, poi cerca di rimediare effettuando un secondo tiro che non va a buon fine. I piacentini recuperano il disco e vanno a segno con un tiro da distante per il 4 a 1. Dopo pochi secondi viene fischiato il secondo fallo di Parodi: Esposito, V. Bermano e Ranes allestiscono il gioco, con il capitano che riesce a divincolarsi dagli avversari e a segnare, a conferma di come spesso i savonesi riescano a giocare meglio quando sono sotto pressione con l’uomo in meno. Sull’onda della frenesia, dopo soli 30″ si assiste alla terza rete del Savona, con Ranes.

Gli avversari ristabiliscono la loro presenza con il 5 a 3: Borreani è affaticato, causa un infortunio nei primi minuti della partita al ginocchio, e rimane dolorante per tutto il tempo, ma rendendo ancora più ammirevole la sua prestazione. V. Bermano sventa più volte dei dischi pericolosi, con la difesa che lascia troppi buchi davanti a Borreani. L’arbitro fischia un fallo ai danni di Andrea Salzano, permettendo allo Skating di schierare di nuovo il power play, con Parodi, Ranes, Anthoine ed Esposito, ma senza risultato.

Dopo l’ennesima conclusione terminata sul palo il Lepis centra il goal del 6 a 1. Poi i piacentini trovano altre due reti ad un minuto di distanza l’una dall’altra, approfittando di un periodo di sbandamento degli ospiti. Il risultato finale è di 8 – 4, con l’ultima rete savonese siglata ancora da Parodi, ad un minuto dal fischio dell’arbitro.

Nell’altro incontro della giornata il Monleale ha battuto gli Hot Wings Milano per 5 a 1. La classifica finale del girone A:
1° Novi Hockey 20
2° Sportleale Monleale 16
3° Lepis Piacenza 9
3° Skating Savona 9
5° Hot Wings Milano 4

Presto verrà definito il calendario della seconda fase, nella quale le prime classificate del girone A incontreranno squadre del girone B, composto da emiliane e romagnole.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.