Football americano, i Centurions non lasciano scampo ai Pirates - IVG.it
Sport

Football americano, i Centurions non lasciano scampo ai Pirates

Pirates

Celle Ligure. I Pirates hanno subito una sconfitta senza attenuanti nell’esordio casalingo contro i Centurions Alessandria.

L’incontro, disputato a Celle Ligure, è stato equilibrato solo per metà. I Pirates hanno illuso i sostenitori presenti, cento persone circa, disputando ottimamente il primo e il secondo quarto, dimostrando di essere all’altezza del team alessandrino con una superba difesa. Ottime corse di Simone Buetto e un intercetto di Davide Alfinito hanno portato i biancoblu a guadagnare molte yards. Poi, ad un minuto alla fine del secondo quarto, il gioco che ha deciso la partita: fumble in attacco e palla ricoperta dai Centurions che capitalizzano il tutto con un calcio da tre punti.

Dopo questo episodio la squadra dei Pirates si è disunita ed ha incominciato a sbagliare parecchie azioni anche da parte di giocatori esperti. I Centurions hanno capito lo stato di confusione dei locali e si sono limitati a fare giochi semplici senza errori e, segnando sul tabellino altri due touchdown, hanno chiuso la partita sul 17 a 0 a loro favore.

“Probabilmente abbiamo subito un eccessivo timore reverenziale – commenta il presidente dei Pirates, Michele Giacchello -, ma ciò è assolutamente ingiustificato. Questa era l’occasione giusta per portare a casa la prima vittoria”. Il prossimo impegno è previsto per sabato 3 aprile contro i Bills Cavallermaggiore.

A fare da contorno a questa giornata negativa per la squadra senior, ci sono anche delle buone notizie. Sono stati ufficializzati infatti i nomi dei giovani savonesi selezionati per le nazionali under 13 e under 15. Ad aggiungersi a Francesco Buetto (under 13), sono stati chiamati per il Blue Team anche Fabio Mandaliti e Alex Tortorici (under 15).

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.