Decreto incentivi, richiesta Uil-Fpl: "Fondo aperto fino ad esaurimento domande" - IVG.it

Decreto incentivi, richiesta Uil-Fpl: “Fondo aperto fino ad esaurimento domande”

UIL FPL

Savona. Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al decreto incentivi, che prevede un fondo di 300 milioni di euro.  Per la UIL-FPL un intervento positivo, soprattutto in tema di risparmio energetico, ma critica la limitatezza dei fondi.

“Apprezziamo la decisione di dare il via libera al decreto legge che finanzia il fondo incentivi – dichiara Daniele Ciccardi, Segretario Responsabile della UIL-FPL di Savona – una misura importante soprattutto perché tende a favorire il risparmio energetico, con sconti per l’acquisto di elettrodomestici ad alta efficienza energetica e di eco-case.  Crediamo però che servirebbe maggiore coraggio in tema energetico, da concretizzarsi in incentivi all’acquisto di pannelli solari e sistemi di isolamento termico.  La critica che muoviamo al decreto concerne la limitatezza dei fondi, ammontanti a 300 milioni di euro. La regola del “chi arriva prima” tende a discriminare chi non dispone di immediata disponibilità economica, avvantaggiando, di fatto, chi ha già a disposizione le somme necessarie per l’acquisto. Per questo chiediamo che il fondo non si esaurisca al termine delle somme previste, ma rimanga aperto fino all’esaurimento delle domande”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.