Barche a vela rubate: operazione della Gdf - IVG.it
Cronaca

Barche a vela rubate: operazione della Gdf

barca sequestrata

Savona. Un giro di barche a vela rubate è stato sgominato dalla Sezione Navale della Guardia di Finanza di Savona. L’indagine, iniziata qualche anno fa, era partita a seguito di alcune imbarcazioni a vela rubate soprattutto in Francia, a cui veniva cambiato nome e numero di iscrizione nel registro HIM (il pubblico registro la cui iscrizione per la navi da diporto è obbligatoria, una sorta di immatricolazione delle barche). In questo modo le imbarcazioni potevano essere rivendute, usando numeri di barche esistenti e quasi tutte ormeggiate nei porti olandesi.

Nel Savonese gli accertamenti svolti dalla Guardia di Finanza sono scattate da un furto avvenuto nel porto di Loano. I dettagli dell’operazione, ribattezzata “Loren”, verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa convocata per domani mattina alle 11 presso la Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Savona, alla quale prenderà parte anche il sostituto procuratore di Savona Giovanni Battista Ferro che ha coordinato l’indagine per la Procura.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.