Andora, porto turistico: ora il via ai lavori - IVG.it

Andora, porto turistico: ora il via ai lavori

Porto Andora

Andora. “E’ stata terminata la parte burocratica per la realizzazione delle opere a a terra previste nel progetto, ora si parte con i lavori avviando la procedura di appalto/gestione/concessione”. Così il sindaco di Andora Franco Floris traccia il punto sul porticciolo turistico, uno dei punti chiave del suo mandato amministrativo.

20 mln di euro l’investimento complessivo che comprende la realizzazione dell’albergo del residence, della sala conferenze con una capienza di 600 posti, nuovi negozi ed una piazza a gradoni. “Speriamo di poter trovare gli imprenditori interessati ad investire in quello che si prospetta diventare uno dei principali bacini di attrazione turistica del ponente” ha sottolineato il primo cittadino andorese.

Sull’ampliamento complessivo del porticciolo turistico, che a pieno regime potrà ospitare 850 natanti, il sindaco spiega: “La parte attuale del porto rimarrà a gestione del Comune, mentre l’ampliamento potrebbe essere inquadrato in un project financing: i posti barca possono pagare l’opera. Bisogna stabilire se sarà solo il Comune a dover gestire la parte burocratica e lasciare gli investimenti ai privati, oppure se i possibli investitori possano far parte già del lavoro amministrativo che farà partire l’iter di realizzazione”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.