Albenga, “Cip&Vip”: primo appuntamento con le quattro specialità ingaune

Asparago violetto

Albenga. L’Accademia Italiana della Cucina – delegazione di Albenga e del ponente ligure – coordina l’evento culturale “Dalla terre di Albenga a Casa Savoia e al Quirinale”, legato all’apertura della manifestazione  primaverile “Cip e Vip” di Albenga, il 19 marzo, alle ore 17 all’Auditorium San Carlo.

Il delegato Silvio Torre, con i vice delegati Roberto Pirino e Marisa Siffredi, coadiuvati dal giornalista Romano Strizioli, dallo storico locale Luciano Siffredi e dalla dietista Sandra Berriolo discuteranno insieme ad esponenti dell’agricoltura albenganese sulle origini della meritata fama di cui godono i “4 d’Albenga” e sulla loro evoluzione nella storia della gastronomia italiana e ligure in particolare.

Il Dott. Pirino, che da tempo si dedica a studi sulla storia della gastronomia aggiunge: “Ricorderò quanta importanza hanno avuto gli asparagi e i carciofi di Albenga ai pranzi ufficiali di casa Savoia e al Quirinale dalla nascita della Repubblica Italiana e quanta ne hanno ancora nei menù dei cuochi più famosi che ben conoscono e apprezzano questi prodotti delle terre ingaune”.

Durante la tavola rotonda verrà presentato anche  il premio Gastronomico “Il Piatto Blu” istituito da Roberto Pirino per la  delegazione locale dell’A.I.C. con il patrocinio della Presidenza Nazionale dell’AIC e del Comune di Albenga con la collaborazione della  Palazzo Oddo srl. Questo premio verrà conferito il 7 maggio 2010 ad un illustre cuoco Gualtiero Marchesi che verrà ad Albenga in questa occasione.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.