Smog, Tonarelli: “Aderire allo stop del traffico anche nel Savonese”

Carlo Tonarelli e Claudio Burlando

Albenga. Domenica 28 febbraio in tutto il Nord Italia e anche in diversi comuni della Liguria vi sarà lo stop al traffico veicolare. Un’iniziativa volta ad abbattere il livello smog in città al collasso come Milano e Torino ma che, secondo Carlo Tonarelli, candidato ingauno alle regionali nella lista civica “Noi con Burlando”, non dovrebbe essere sottovalutato nemmeno nel Ponente savonese.

“Nel Ponente savonese – dice Tonarelli – il problema polveri sottili ha un nome: Tirreno Power. Il previsto ampliamento della centrale porterà ad un aumento insostenibile da un punto di vista sanitario delle polveri sottili nell’ambiente, polveri che viaggiano anche per centinaia di chilometri e vanno nei polmoni, nella pelle e nel sistema circolatorio soprattutto dei bambini. Oltre allo smog e al benzene prodotti da una autostrada congestionata dai tir e da una Via Aurelia del tutto insufficente. La sospensione del traffico nel Ponente deve portare ad un momento di riflessione su un problema che altri stanno prendendo in seria considerazione e noi stiamo incosapevolmente sottovalutando”.

“Il problema delle polveri sottili – ricorda Tonarelli – costa alla comunità trenta malati al giorno e più di 7000 decessi all’anno. Più di 500 studi clinici documentano la pericolosità per la nostra salute delle polveri sottili che provocano tumori,sarcomi della pelle, ictus e infarti”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.