IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Concorso fotografico, cartina e audioguide: ecco come si “sponsorizza” Cairo

Cairo Montenotte. Sono stati presentati questa mattina a Cairo Montenotte i progetti proposti e realizzati dalla Esseci Servizi e Comunicazione di Cairo in collaborazione con il Comune, inseriti nell’attività dell’Ufficio Turistico Comunale per il 2010 nell’ambito della convenzione di gestione.

I progetti riguardano un concorso fotografico finalizzato alla produzione di cartoline di Cairo e frazioni, la realizzazione di una cartina topografica della città e le audioguide per il giro turistico del territorio comunale a piedi o in bicicletta in collegamento con il già esistente servizio di bike sharing gratuito.

“Questi progetti sono finalizzati alla promozione del territorio e all’incentivazione della presenza turistica in città e nelle frazioni – sottolinea Stefano Valsetti, assessore comunale al turismo – Puntiamo a migliorare l’accoglienza e a proporre ai turisti strumenti sia più tradizionali sia innovativi, per far sì che chi viene a Cairo possa visitare la nostra città con supporti e informazioni adeguati”.

“Nell’esperienza della gestione dell’Ufficio Turistico abbiamo constatato che sia le cartoline sia la cartina topografica sono in cima alle richieste dei visitatori, ma mancano nell’offerta turistica della città – aggiunge Stefania Berretta, responsabile dell’ufficio stampa della Esseci Servizi e Comunicazione – Per questo abbiamo pensato di realizzarli, cercando di valorizzare al meglio le risorse locali, coinvolgendo gli operatori e promuovendo il territorio in tutti i suoi aspetti”.

Il primo progetto riguarda un concorso fotografico che ha come scopo finale la selezione di alcune immagini illustrative del territorio per realizzare le cartoline della città e delle frazioni.

Il concorso, organizzato dalla Esseci in collaborazione e con il patrocinio del Comune, si intitola “Cairo in un clic”, è aperto a tutti e si chiuderà il 30 giugno prossimo. Le fotografie pervenute verranno giudicate da una giuria di altissimo livello composta dall’architetto Marco Ciarlo, dai fotografi professionisti Pino Ninfa e Lino Genzano, dal pittore Gianni Pascoli e dall’esperto di fotografia Sebastiano Tavan, riunita grazie all’esperienza e alla collaborazione di Olga Beltrame.

Il secondo progetto, in fase di realizzazione, riguarda la cartina topografica di Cairo. Sarà stampata su carta riciclata e conterrà la pianta della città, lo stradario, i numeri utili, le notizie storiche e turistiche, la cartina dei sentieri dell’Adelasia. Attualmente è in corso la ricerca di adesioni tra gli operatori commerciali di Cairo, che saranno gli sponsor dell’iniziativa. Sempre attenta alla valorizzazione delle risorse locali, la Esseci Servizi e Comunicazione, che realizza il progetto in collaborazione con il Comune di Cairo, ha voluto un progetto tutto valbormidese: la cartina verrà composta dalla Graficrea di Cengio, sarà stampata dalla ArtiGrafiche DR di Cairo e si avvarrà della collaborazione dell’ingegner Filippo Serafini di Ferrania per la mappa dei sentieri; le due agenti addette alla raccolta pubblicitaria, Sabrina Garbero e Jessica Verdino, sono entrambe di Altare.

In fase di studio è ancora il progetto delle audioguide, pensato per rispondere all’esigenza di fornire una guida a chi visita il territorio (dopo il successo della visita guidata di Cairo organizzata in agosto dalla Esseci) contenendo i costi. Si è pensato quindi di dividere il territorio in percorsi omogenei sui quali costruire un itinerario parlato da registrare su supporto digitale, che verrà poi messo a disposizione dei visitatori attraverso l’Ufficio Turistico Comunale. Alcuni di questi percorsi verranno studiati in modo da essere fruibili in bicicletta, in collegamento con il servizio di bike sharing gratuito, già attivo per iniziativa del Comune di Cairo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.