Economia

Albenga, le richieste di Confcommercio ai candidati sindaci

Albenga - veduta

Albenga. La sezione di Albenga dalla Confcommercio ha reso esplicite le proprie richieste ai candidati sindaci, che saranno affisse con manifesti pubblici nei prossimi giorni.

Il direttivo composto dalla presidente Lorenza Giudice e da Renato Ansaldi, Claudio Raimondo, Giovanna Casanova, Silvana Bianchino, Paolo Torrengo, Silvana Enrico, Mario Lazzaroni, Roberto Scola, Germano Saghistio, Anna Alessio, Domenico De Franco, Roberto Vorzitelli e Roberto Ferrari, ha esplicitato le seguenti richieste in un lungo elenco.

“Coinvolgere le realtà produttive per la modifica del Puc; dire no alle grandi strutture; aumentare l’illuminazione accendendo le vie spente perché aiuta la sicurezza; consentire una crescita del turismo marino, storico, archeologico, subacqueo, enogastronomico; armonizzare la città con più verde e miglior verde; garantire ai cittadini una città pulita; rivedere l’utilizzo dei parcheggi esistenti con sistemi di rotazione a tempo; dotarsi di uno strumento efficiente per ripristinare e proteggere gli arenili; ripristinare la segnaletica; asfaltare le strade e i marciapiedi dissestati; abbattere le barriere architettoniche; dare alla città una passeggiata; collegare le zone della città con una migliore viabilità; programmare il servizio notturno per la tutela della sicurezza; spostare una parte degli oneri di urbanizzazione ad un capitolo di investimento per le imprese; riunire in un teatro gli albenganesi; costituire un assessorato commercio e turismo congiunto; dotare Albenga del porto; costruire un centro sportivo polivalente; pianificare il ripristino della vecchia strada romana”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.