Elezioni Albenga, ecco i giovani candidati del Pd - IVG.it
Politica

Elezioni Albenga, ecco i giovani candidati del Pd

Albenga. Rinnovamento, che però non significa buttare via ciò che si è fatto in questi anni ma, anzi, valorizzarlo. E’ questa la filosofia che accompagna i volti nuovi del Partito Democratico albenganese che saranno in prima linea nel sostenere la candidatura a sindaco di Antonello Tabbò.

I nomi – ufficiali o quasi – dei giovani candidati nella lista del centrosinistra sono i seguenti: Emanuela Guerra (foto), 21 anni, studentessa di Giurisprudenza all’Università di Genova; Massimo Carcheri, 32 anni, professore di spagnolo alle scuole medie di Alassio; Francesca Bogliolo, 32 anni, in forza alla biblioteca civica di Alassio; Raffaele Mittaridonna, 19 anni, eletto nel cda della scuola Ester Siccardi. A questi sia ggiungono i già noti Andrea Rovere, attuale consigliere comunale, e Alessandro Andreis, già candidato alle scorse amministrative nell’allora lista civica “Albenga c’è”.

“L’inserimento di nuove leve nella lista del Pd – dice Emanuela Guerra – vuole essere un incentivo al rinnovamento che, però, partirà proprio da quello che è stato fatto in questi 5 anni di amministrazione. Vogliamo dare il nostro contributo potendo però contare sull’esperienza e la capacità di chi ha più esperienza di noi. I temi cari ai giovani del Pd riguardano il sociale, lo sport, la scuola, e lo sviluppo turistico”.

“Spero di portare in questa avventura politica qualcosa di ciò che ho vissuto in questi anni – aggiunge Massimo Carcheri, che, tra le sue numerose esperienze all’estero, ha lavorato in Paraguay per l’ambasciata italiana, e in Ucraina per la onlus “Amici dei Bambini” che si occupa dei bambini abbandonati negli orfanotrofi di Kiev -. Albenga deve acquisire un respiro sempre più internazionale. Ha delle potenzialità incredibili che vogliamo far fruttare sempre più in campo culturale, turistico, storico, enogastronomico. Ci impegnaremo per rendere sempre più viva la città, come è accaduto in questi ultimi anni”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.