Arrivano gli sms-spia che "incastrano" gli studenti fannulloni - IVG.it

Arrivano gli sms-spia che “incastrano” gli studenti fannulloni

Studenti

Vita dura per gli studenti meno diligenti. Il ministro Renato Brunetta, dopo aver messo in croce i dipendenti pubblici, questa volta se la prende con gli alunni “fannulloni”.

Nelle prossime settimane, infatti, avrà inizio la sperimentazione degli sms inviati ai cittadini per comunicare gli adempimenti scolastici, automobilistici e sanitari”. “Si comincerà – ha spiegato Brunetta – proprio dagli sms ai genitori per comunicare le assenze a scuola”.

Sms-spia, insomma, pronti a cogliere il flagrante gli assenti non giustificati. Bigiare, marinare o saltare scuola sarà dunque sempre più una “mission impossible”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.