A due giovani toscani il rilancio del rifugio Pian delle Bosse - IVG.it

A due giovani toscani il rilancio del rifugio Pian delle Bosse

Bosco

[thumb:1648:l]Pietra Ligure. Una giovane coppia toscana composta da Valentina Tilio, 24 anni, e Lorenzo Provenzano di 23, è protagonista del rilancio del rifugio Cai di Pian delle Bosse. Ai due è stato consegnato il gagliardetto-simbolo della città di Pietra Ligure.

Il rifugio di Pian delle Bosse, con una quarantina di posti letto, resta tra le tappe più suggestive dell’Alta Via dei Monti Liguri. I neogestori toscani non hanno né televisione, né radio ed hanno scelto di utilizzare nella loro cucina prodotti coltivati dall’orto dell’unico abitante-residente, nella cascina poco più a valle, Dino De Vecchi, di origini venete, da 31 anni unico abitante delle pendici del Monte Carmo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.