Politica

Sanità, Claudio Burlando: “Attacco pretestuoso nei miei confronti”

Burlando

[thumb:2790:l]Regione. Non tarda ad arrivare la risposta del presidente della Regione Liguria Claudio Burlando alle critiche sollevategli dal suo rivale Sandro Biasotti e dagli altri esponenti del Pdl con le dichiarazioni del capogruppo del Consiglio regionale Gabriele Saldo.

“Ho ritenuto utile avere un incontro con il ministro Sacconi qui a Genova perché credo che difendere i liguri sia un mio dovere di fronte ad un attacco veramente pretestuoso, ingiusto ed assolutamente immotivato. Sono qui a battermi”, ha dichiarato Burlando.

Biasotti lo ha accusato di fare passerella a Genova, a scopi elettorali, anziché andare a Roma a difendere gli interessi dei liguri alla Conferenza straordinaria delle Regioni, per la definizione della proposta di riparto delle disponibilità finanziarie per il servizio sanitario nazionale. “Gli assessori Pittaluga e Montaldo sono a Roma a battersi con gli altri presidenti – ha aggiunto Burlando -. Ma chi ha ipotizzato un riparto così negativo per la Regione Liguria è il ministro Sacconi e il suo ministero. Ho quindi ritenuto utile avere un incontro con lui”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.