Inchiesta fondi europei: Guardia di Finanza negli uffici della presidenza - IVG.it

Inchiesta fondi europei: Guardia di Finanza negli uffici della presidenza

Regione Liguria mini

[thumb:2597:l]Regione. Ufficiali della Guardia di Finanza si sono recati oggi nel palazzo della Regione Liguria presso gli uffici della presidenza per acquisire documenti in relazione all’inchiesta della Procura di Genova sulla erogazione di fondi europei agli enti locali. A quanto risulta, gli uomini delle fiamme gialle si sono fatti consegnare dal direttore generale degli affari istituzionali e della presidenza i testi delle delibere con cui la giunta regionale ha assegnato una parte dei fondi europei finiti nel mirino della magistratura.

I militari del nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Genova sono andati negli uffici della presidenza della Regione Liguria per acquisire i documenti necessari all’inchiesta condotta dal pm Paola Calleri sui fondi europei. Per farlo hanno prodotto un decreto di esibizione di documentazione alla Regione. Si sono presentati negli uffici del presidente Claudio Burlando perché individuato come legale rappresentante dell’ente.

Al momento della visita dei finanzieri il presidente Claudio Burlando era assente e ha perciò delegato il direttore generale della presidenza, Gabriella Laiolo. I finanzieri hanno chiesto sia le delibere della giunta sui fondi europei, per altro pubbliche, sia le istruttorie per i bandi di gara. I militari dovranno tornare nei prossimi giorni nella sede di piazza De Ferrari per acquisire tutto il materiale che sarà ritenuto necessario nel corso dell’indagine. Per questo motivo probabilmente, il presidente della Regione delegherà un suo rappresentante per gestire le consegne.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.