Cronaca

Camionista di Albenga sequestrato: ordine di custodia cautelare per prostituta e protettori

Carabinieri

[thumb:2581:l]Albenga. I carabinieri di Albenga hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Frangu Etmond, Dritan Krosi, entrambi albanesi di 29 anni, e di Vittoria Dell’Annunziata, 28 anni, napoletana. Per loro l’accusa è di sequestro di persona a scopo di estorsione.

A richiedere i provvedimenti al giudice Silvia Carpanini è stato il procuratore aggiunto della Dda di Genova Vincenzo Scolastico. I tre sono ritenuti responsabili del sequestro lampo di un camionista albenganese di 45 anni, F.B., con richiesta di riscatto di due mila euro, avvenuto il 26 ottobre scorso.

Quella sera l’uomo, dopo aver litigato con la convivente, aveva deciso di raggiungere la zona del porto di Genova e di trascorrere la notte con una prostituta italiana. Siccome non aveva i soldi per pagarla, era stato sequestrato dai due protettori albanesi e portato a Milano. I due avevano poi chiamato l’anziana madre dell’uomo chiedendo il riscatto.

La donna aveva finto di assecondarli ed aveva messo a loro disposizione la somma in una filiale della Western Union di Sesto San Giovanni, ma aveva anche avvertito i carabinieri. La prostituta e i due aguzzini erano quindi stati arrestati. Le ordinanze sono arrivate a quasi un mese di distanza dopo che il caso è passato dalla Procura di Milano per competenza alla Dda di Genova. I due uomini sono rinchiusi a Marassi, la donna è agli arresti domiciliari a Busalla.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.