Borghetto sempre più "verde": aggiudicato il bando per i pannelli solari - IVG.it
Politica

Borghetto sempre più “verde”: aggiudicato il bando per i pannelli solari

Energia: pannelli solari

[thumb:5143:l]Borghetto S.S. Il Comune di Borghetto punta con decisione sulle energie rinnovabili. L’amministrazione comunale infatti, proseguendo nell’attuazione del programma comunale per rispettare l’ambiente, ha annunciato che, nei giorni scorsi, è stato aggiudicato il bando per l’individuazione del soggetto che realizzerà impianti fotovoltaici per generare, in tutto o in parte, l’energia utilizzata dagli edifici stessi con la formula dello “scambio sul posto”.

L’affidatario dei lavori sarà Gefi impianti – Consorzio stabile Pelago (FI) che realizzerà su tre edifici, più precisamente sulla scuola primaria di via Trilussa, nella scuola dell’infanzia di via Milano e su palazzo Elena Pietracaprina (ex palazzo comunale), pannelli fotovoltaici, precisamente 288, per una superficie captata di 470,44 metri quadri per una produzione annua di 86.916,00 kw/h.

In linea con la politica sulle energie rinnovabili eseguita sugli edifici pubblici questa sera, alle 21, presso la sala conferenze di palazzo E. Pietracaprina (ex palazzo Comunale) si svolgerà l’incontro pubblico con la soc. Solenergia Concessionario Enel.Si, fornitore del Comune, per la presentazione del programma “Case solari” 2000 impianti fotovoltaici a costo “Zero” (salvo la quota di adesione all’offerta che riguarda le spese tecniche d’istruttoria della pratica) per fornire energia pulita a tutti, siano essi privati o condomini. Il Comune invita tutti i soggetti interessati, amministratori di condomini, liberi professionisti o cittadini, a partecipare.

“Dopo il faticoso completamento della metanizzazione cittadina, che ha raggiunto o sta raggiungendo larga parte del territorio comunale comportando un notevole miglioramento ambientale rispetto al tradizionale utilizzo del gasolio per il riscaldamento domestico, abbiamo fortemente voluto sviluppare delle iniziative verso le energie rinnovabili da impianti fotovoltaici” spiega il primo cittadino Santiago Vacca.

Un’ulteriore iniziativa al vaglio dell’Amministrazione comunale è inerente al teleriscaldamento, per il quale sono in corso le necessarie valutazioni per l’utilizzo del recupero del calore del mare o delle acque reflue per ottenere un notevole risparmio con la diminuzione dello sbalzo e per una proficua collaborazione con la società di distribuzione del gas metano operante sul territorio comunale

“Per completare il quadro per quanto eseguito per le energie rinnovabili abbiamo fatto una valutazione sulla fattibilità di un parco eolico sul monte Piccaro anche grazie alla stazione meteo comunale presente in cima al monte, visibile e consultabile sul sito web del Comune. I precisi dati statistici da essa forniti hanno chiarito che con le attuali tecnologie l’operazione non è economicamente sostenibile” ha concluso il sindaco.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.