TPL, incontro Regione-Errani: "Dal governo più risorse" - IVG.it
Economia

TPL, incontro Regione-Errani: “Dal governo più risorse”

Autobus

[thumb:1772:l]Regione. Il Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando e l’assessore ai Trasporti Enrico Vesco hanno incontrato oggi il presidente della conferenza delle Regioni Vasco Errani per parlare delle tematiche del Trasporto Pubblico Locale. L’incontro, convocato dal Presidente Burlando a margine del convegno sul sistema informativo per la non autosufficienza, ha visto la presenza dei segretari generali dei sindacati di categoria che hanno manifestato la propria preoccupazione per le ridotte risorse stanziate per il comparto, da dieci anni infatti non viene adeguato il trasferimento governativo e quest’anno non è stato riconosciuto il costo del rinnovo contrattuale.

I due Presidenti di Regione e l’assessore Vesco hanno riconosciuto la fondatezza dei timori espressi condividendo le istanze portate dai sindacati e il Presidente Errani si è impegnato a farsi portavoce portando il tema in evidenza durante il prossimo incontro Stato-Regioni che si terrà venerdì prossimo e vedrà la presenza del Presidente del Consiglio.

A conclusione dell’incontro il presidente Burlando ha espresso soddisfazione per l’impegno del presidente Errani ed è tornato a sottolineare l’esigenza di un maggior intervento dello Stato per il trasporto pubblico locale. “Il Tpl – ha ribadito Burlando – riveste un’importanza prioritaria per le esigenze di mobilità quotidiana di moltissimi cittadini e richiederebbe pertanto maggiori investimenti e grande senso di responsabilità da parte del Governo. Per questo sono soddisfatto che il tema venga ricondotto nell’ambito del confronto tra Stato e Regioni. Non dimentichiamo che investire sul trasporto pubblico significa permettere a molti di rinunciare a spostarsi con i mezzi privati, con enormi benefici per la scorrevolezza del traffico, per l’ambiente e la vivibilità delle città”.

L’assessore Vesco ha sottolineato come “fino ad oggi il tema del trasporto pubblico locale sia stato trattato con scarso impegno e grande superficialità dal Governo nazionale che continua a rimanere sordo davanti alle richieste dei cittadini e delle istituzioni locali. Spero sinceramente che questo incontro Stato-Regioni possa contribuire a cambiare rotta”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.