Politica

Rosso e Plinio (Pdl) contro l’agenzia regionale per la mobilità e la logistica

Regione Liguria mini

[thumb:2597:l]Regione. I consiglieri regionali del Pdl Matteo Rosso e Gianni Plinio criticano la Giunta Burlando per aver approvato il ddl in “Norme in materia di trasporto pubblico locale” che, all’art 19, istituisce l’agenzia regionale per la mobilità e la logistica quale ente strumentale della Regione al fine di svolgere funzioni di supporto e di consulenza tecnica nelle materie del trasporto pubblico locale e della logistica. Rosso e Plinio chiedono di non procedere all’istituzione di questo Ente che si dovrebbe avvalere anche di un direttore e di revisori dei conti oltrechè di personale dipendente e assunto a contratto.

“Questa è l’ennesima agenzia regionale. Ci si domanda a cosa servano gli assessori e gli assessorati se poi tutto viene delegato alle Agenzie che tra l’altro sono solo un costo aggiuntivo per i cittadini. Chiediamo quindi che non si proceda all’istituzione di questo nuovo carrozzone la cui costituzione è avvenuta in una specie di clandestinità. Infatti di questa nuova agenzia non è stata data la dovuta informazione preventiva in sede di commissione competente ma si è voluto porre tutti di fronte alla politica del fatto compiuto” dicono i due esponenti del Pdl.

Rosso e Plinio sottolineano che queste strutture non sono altro che poltronifici inutili che proseguono in quella scia della politica degli sprechi messa in atto dalla Giunta Burlando. “Non istituendo questo nuovo Ente si potrebbe più opportunamente utilizzare i soldi risparmiati destinati alla sua gestione per investimenti atti a migliorare gli scadenti mezzi del trasporto pubblico con cui i liguri sono costretti a fare i conti tutti i giorni” concludono Rosso e Plinio.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.