IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rifiuti, Pacitti (Ecosavona): “Sinergia con amministratori locali”

[thumb:14899:l]Savona. Pace fatta tra Ecosavona e amministrazioni locali. Dopo qualche piccola incomprensione adesso c’è la volontà di collaborare e lavorare uniti per gestire al meglio il complicato “sistema rifiuti”. L’occasione per chiarirsi è stata la presentazione del Libro Verde sulla discarica del Boscaccio a margine della quale Manlio Pacitti, il presidente della società che gestisce il sito, ha avuto modo di confrontarsi con il sindaco di Savona Berruti, con quello di Vado Ligure Caviglia e con l’assessore provinciale all’ambiente Marson oltre che con molti altri amministratori locali della Provincia. “A noi interessa che ci sia comprensione della nostra attività e condivisione degli obiettivi – ha dichiarato il numero uno di Ecosavona -. Ci auguriamo che in futuro si possa sviluppare un sistema sinergico in cui tutto possa essere razionalizzato nel modo migliore”.

I vertici di Ecosavona hanno dialogato con gli amministratori per cercare una soluzione che porti ad una gestione “intelligente” dello smaltimento dei rifiuti ed hanno sottolineato l’importanza della collaborazione con la Provincia di Savona. L’ingegner Pacitti ha anche voluto far notare ai sindaci come, nonostante la posizione di forza, Ecosavona non abbia imposto tariffe “pesanti” ai Comuni per il pretrattamento dei rifiuti da conferire in discarica (reso obbligatorio per legge). “Abbiamo anche fatto slittare la fatturazione di questo servizio di sei mesi proprio per non pesare sul bilancio delle amministrazioni locali e questo credo che dimostri che non vogliamo speculare su questo. Il costo industriale per il pretrattamento di una tonnellata di rifiuti è di 12,50 euro” ha spiegato ancora Pacitti.

La parola d’ordine è quindi sinergia che potrebbe arrivare anche con la nascita dell’ATO che si costituirà formalmente a fine novembre, il 26 potrebbe essere la data precisa. “L’ATO si farà comunque e credo che da quando sarà formalmente costituita inizierà a lavorare come soggetto unificante delle decisioni da prendere in ambito provinciale e contribuirà alla realizzazione di un sistema di gestione integrato per i rifiuti” ha concluso il presidente di Ecosavona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Leofinalese

    SINERGIA….SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO…..fateci capire bene. Vorrei sentire parole chiare su nuovi provvedimenti per ridurre gli imballaggi…per una raccolta differenziata spinta(porta a porta)…per uno smaltimento che rispetti la salute dei cittadini, ecc.ecc.